Jump to content

Colori acrilici, a smalto, Primer, trasparenti


thunderjet
 Share

Recommended Posts

ciao "mamma che confusione!"allora gli interni erano in F.S.34151,sopra erano nell'FS corretto che hai trovato,ma "dimentichiamo"che le gamme Gunze e Tamiya sono utili!,sono nel 1°caso vecchie di 30 anni e "parecchio discutibili",la 2a marca per gli aerei è praticamente da dimenticare,sotto il 36440 lo trovi praticamente ovunque.Visto che sei milanese cerca altre marche di colori,lifecolor,italeri nei vari negozi in città.marco

Link to comment
Share on other sites

ciao "mamma che confusione!"allora gli interni erano in F.S.34151,sopra erano nell'FS corretto che hai trovato,ma "dimentichiamo"che le gamme Gunze e Tamiya sono utili!,sono nel 1°caso vecchie di 30 anni e "parecchio discutibili",la 2a marca per gli aerei è praticamente da dimenticare,sotto il 36440 lo trovi praticamente ovunque.Visto che sei milanese cerca altre marche di colori,lifecolor,italeri nei vari negozi in città.marco

Grazie delle indicazioni. Ho già constatato che Marco non ama le vernici Gunze, però io le trovo molto facili da utilizzare con l'aerografo e, tutto sommato, con una gamma di tinte così vasta da poter scegliere abbastanza bene, salvo trovare la giusta corrispondenza con le sigle FS. Certo che, pensando a cosa doveva essere l'effetto dell'atmosfera salina e dell'usura sulle superfici di un mezzo imbarcato, mi chiedo come sia possibile azzeccare la tonalità giusta per un modello che rappresenti una macchina operativa. Il che, in un certo senso, permette una relativa libertà di utilizzo delle tinte; o mi sbaglio? Comunque grazie ancora e a presto.

Link to comment
Share on other sites

no comment!,io non "odio"i gunze ma semplicemente non seguo le mode o le riviste italiche "sponsorizzate",ma l'esperienza,hanno una gamma notevole ma monca,vecchia di 30 anni fà quando sono nati,esistono migliori gamme sul mercato,tra "facilità"presunta di uso,se vuoi visto che sei milanese ti faccio vedere come uso senza problemi altre marche in diretta.marco

p.s.:abito a Legnano

Link to comment
Share on other sites

Le superfici inferiori erano sicuramente grige FS36440

Il 36440 è lo stesso colore della US NAVY negli anni '60 - '70 ( F-8 , F- 4 , A-4 , ecc ... )

 

Alcune fonti indicherebbero un FS35189 (non specular blue gray) ma ho difficoltà a individuare il corrispondente nella linea Gunze, o Tamiya.

 

Infatti non c'è .

Prova con LIFECOLOR UA 038. Se i " LIFE " sono poco reperibili ( come capita spesso ) , un'altra similarità è indicata nel catalogo," Vallejo Model color " : colore numero 157 - 70.904 ( Gris azul oscuro ).

Altrimernti bisogna tentare una miscela ( i colori base potrebbero essere un azzurro ed un grigio un po' verdastro sul tipo RLM 02 ) . Facci sapere.

 

Per gli interni : per l'alloggiamento carrelli e le parti interne della struttura va bene il Tamiya XF - 4 ( Yellow green ) ; per l'abitacolo , lo stesso colore va corretto con un po' di verde ( prova XF - 26 deep green ) , come in effetti è accaduto nella realtà ; il giallo nell'abitacolo venne ritenuto troppo visibile.

Un'ultima cosa : le gambe del carrello porebbero essere nere . Controlla le foto nel net .

 

Un suggerimento : quando si chiedono info sui colori conviene indicare le marche disponibili nella propria zona , in modo da orientare meglio i modellisti .

Una domanda a tutti : avete mai trovato tonalità utili esplorando le marche delle vernici per belle arti / bricolage ( Pebeo - deco , Maimeri , Ferrario , Max Meyer e simili ) ?

Se sì , si potrebbe aprire una discussione a parte . Che ne dite ?

Edited by engine
Link to comment
Share on other sites

 

Infatti non c'è .

Prova con LIFECOLOR UA 038. Se i " LIFE " sono poco reperibili ( come capita spesso ) , un'altra similarità è indicata nel catalogo," Vallejo Model color " : colore numero 157 - 70.904 ( Gris azul oscuro ).

Altrimernti bisogna tentare una miscela ( i colori base potrebbero essere un azzurro ed un grigio un po' verdastro sul tipo RLM 02 ) . Facci sapere.

 

Per gli interni : per l'alloggiamento carrelli e le parti interne della struttura va bene il Tamiya XF - 4 ( Yellow green ) ; per l'abitacolo , lo stesso colore va corretto con un po' di verde ( prova XF - 26 deep green ) , come in effetti è accaduto nella realtà ; il giallo nell'abitacolo venne ritenuto troppo visibile.

Un'ultima cosa : le gambe del carrello porebbero essere nere . Controlla le foto nel net .

 

Un suggerimento : quando si chiedono info sui colori conviene indicare le marche disponibili nella propria zona , in modo da orientare meglio i modellisti .

Ancora buone indicazioni, grazie. Pur essendo Milano un mercato molto vasto, non è poi così facile reperire i colori per modellismo. In genere Tamiya e Humbrol si trovano facilemente nei negozi (superstiti) in città, anche se non sempre è disponibile la gamma completa. Per avere una reale scelta completa occorre rivolgersi alle ditte specializzate in modellismo, e per la zona di Milano ne conosco una sola in zona sud, dove vado quando ho finalmente deciso tutto il materiale che mi serve, in quanto da casa mia si tratta di un vero viaggio (circa 2x35 km). In questo recapito sono reperibili Tamiya, Gunze, Valleyo, Humbrol e Lifecolor (parziale), mentre Italeri e Revell non sono per ora disponibili. Comunque l'indicazione ottenuta è per me preziosa.

Mi piacerebbe avere un incontro con Marco, che è sicuramente un esperto, ma malgrado io sia in pensione, per una ragione o per l'altra il tempo a disposizione è sempre poco. Se mi sarà possibile lo farò con molto piacere.

Link to comment
Share on other sites

In questo recapito sono reperibili Tamiya, Gunze, Valleyo, Humbrol e Lifecolor (parziale), mentre Italeri e Revell non sono per ora disponibili. Comunque l'indicazione ottenuta è per me preziosa.

Mi piacerebbe avere un incontro con Marco, che è sicuramente un esperto, ma malgrado io sia in pensione, per una ragione o per l'altra il tempo a disposizione è sempre poco. Se mi sarà possibile lo farò con molto piacere.

Revell non è male ma è una lista di colori piuttosto ristretta.

Tamya anche e, a parte qualche tinta fra le ultime, mostra una lista di colori dedicata soprattutto ai mezzi terrestri.

Gunze è un catalogo più vasto ma è difficile da applicare a pennello ( io non uso l'aerografo ) ed il suo diluente è pestilenziale . Se li usi, arieggia spesso la stanza.

 

Punta su Life e Vallejo : secondo me sono le liste migliori .

Ti passo l'indirizzo www di Vallejo con i vari suoi cataloghi scaricabili in .pdf : http://www.acrylicosvallejo.com/en_US/downloads

 

C'è anche un'altra ditta , la " Puravest - Toffano " che fa dei colori con riferimenti Regia Aeronautica e Luftwaffe .

 

P.S. : mi piacerebbe avere l'indirizzo di qualche buon negozio di Milano , possibilmente non troppo lontano dalla metropolitana . Una volta , durante i miei studi universitari , mi capitava di andare al " Soldatino " , ma ha chiuso anni fa . L'ultima volta che ci andai, era il giorno in cui abbassavano la saracinesca per sempre .

Edited by engine
Link to comment
Share on other sites

ciao Colombo 37,io ho abitato e sono nato a Milano per 17 anni e conosco abbastanza la città,di che zona sei?,io ogni tanto torno in città dove vivono 2 miei fratelli maggiori posso venire io a Milano.marco


i 2 colori Tamiya citati da engine è meglio lasciarli perdere,in realtà l'interior green americano fù ricavato utilizzando 50% di Zinc Cromate Yellow e quello Tamiya è"osceno",e 50% di olive drab 41 che non è altro colore citato,ma anzichè fare il"piccolo chimico"basta usare semplicemente un qualsiasi colore marcato F.S.34151 di cui esistono decine di equivalenze belle e pronte,vernici per belle arti da dimenticare.marco

Link to comment
Share on other sites

ciao Colombo 37,io ho abitato e sono nato a Milano per 17 anni e conosco abbastanza la città,di che zona sei?,io ogni tanto torno in città dove vivono 2 miei fratelli maggiori posso venire io a Milano.marco

Io abito in viale Monza, all'altezza della fermata Turro della MM. Se vuoi possiamo contattarci direttamente; il mio indirizzo mail è "colombo.cons@libero.it"

 

 

P.S. : mi piacerebbe avere l'indirizzo di qualche buon negozio di Milano , possibilmente non troppo lontano dalla metropolitana . Una volta , durante i miei studi universitari , mi capitava di andare al " Soldatino " , ma ha chiuso anni fa . L'ultima volta che ci andai, era il giorno in cui abbassavano la saracinesca per sempre .

Milano è molto vasta, quindi non posso darti informazioni complete. Per acquisti di materiale standard, quali colori, scatole di montaggio (assortimento non completo), attrezzature di base ecc. io mi servo ogni tanto presso un negozio in zona Porta Venezia, precisamente in via Bellotti; non ricordo il nimero, ma si trova circa a metà percorso tra viale Piave e piazza Fr.lli Bandiera. In pratca 10 minuti a piedi dalla fermata Pta Venezia.

Link to comment
Share on other sites

Un grigio molto molto scuro da stendere su una superficie dall'aspetto ruvido . Poi lo sporchi / schiarisci a dovere con dei lavaggi .

Come marca , recentemente la Maimeri ha fatto uscire una serie di colori acrilici ( Maimeri Acrilico ) per belle arti / bricolage in tubo flessibile : tra essi ce n'è uno chiamato " nero di carbonio " , puoi provare ad usare quello. Io voglio provarlo per dipingere i pneumatici .

Link to comment
Share on other sites

Se ti interessa , ci sono anche i Vallejo " model air " , più diluiti degli acrilici Vallejo standard e quindi predsisposti per l' aerografo .

Ti mando il sito con le color - chart e le corrispondenze ( tutto scaricabile in .pdf ) .

 

http://www.acrylicosvallejo.com/en_US/downloads

Edited by engine
Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...

Buongiorno a tutti, volendo completare il mio modello con una finitura opaca, ho steso la vernice opaca spray della humbrol (codice AD 6998) ottenendo un avvilente effetto a buccia d'arancia,

su sottofondo costituto già da un mano di vernice opaca matt cote sempre delle humbrol, stesa a pennello, giacchè la stessa un volta asciutta denotava degli aloni. Vi chiedio gentilmente un Vs. parere.

Link to comment
Share on other sites

in primo luogo, lo staff ti chiede di applicare il regolamento e non di aprire discussioni inerenti argomenti già trattati. sarà la quarta discussione, da te aperta, che viene unita ad una discussione già trattante lo stesso argomento... mo basta.

 

per la vernice...

verosimilmente ne hai data troppa... tra spray e pennello avrai fatto uno spessore così elevato da far corrugare il tutto. comunque, come sempre detto, i trasparenti si danno ad aereografo, tranne casi particolarissimi.

Link to comment
Share on other sites

in primo luogo, lo staff ti chiede di applicare il regolamento e non di aprire discussioni inerenti argomenti già trattati. sarà la quarta discussione, da te aperta, che viene unita ad una discussione già trattante lo stesso argomento... mo basta.

 

Chiedo scusa, ho cercato nel forum ma non ho trovato qualcosa che dia una risposta al mio problema, spero quindi di non incorrere nelle ire del curatore.

Dunque, ho fatto un disastro! Al modello finito Wildcat F4F-4 (che, tra parentesi era proprio venuto bene) ho applicato la mano finale di trasparente opaco. Premetto che per i modelli precedenti avevo sempre utilizzato un prodotto in bomboletta Tamiya, con ottimi risultati, ma avendo vuotato la bomboletta e non potendo uscire per postumi influenzali, ho voluto utilizzare un trasparente opaco della Gunze, che avevo comperato qualche mese fa, spruzzandolo con l'aerografo. La consistenza del prodotto era piuttosto densa, ma ho diluito il tutto (con diluente Gunze) nel solito rapporto 60-40%. Non appena la vernice si è parzialmente asciugata, tutte le superfici sono apparse ricoperte di un alone bianco orribile, e non c'è stato verso di rimediare in alcun modo. Avendo già applicato le decals e invecchiato le superfici, ho paura che non ci sia più nulla da fare e una riverniciatura completa mi sembra fuori discussione. Domanda : cosa può essere successo? Diluizione troppo scarsa? Vernice vecchia? Aerografo intasato? Posto che per il prossimo modello ritornerò certamente all'uso della bomboletta, mi piacerebbe sapere cosa ne pensano gli amici del forum.

Grazie dell'attenzione

Link to comment
Share on other sites

colombo37, mica eri tu il soggetto della "partaccia" :D

 

per il Wildcat... non saprei. io non uso tale prodotto della Gunze. controlla sulla boccetta che diluizione viene consigliata e fai qualche prova con una diluzione ancora più alta, nel caso. soprattutto... sei sicuro che sia il trasparente opaco e non l'opacizzante? insomma, un problema alla Tamiya che, fino a poco tempo fa, produceva solo il trasparente lucido e non l'opaco... la gente non lo sapeva e spruzzava a mo di trasparente l'opacizzante, ottenendo modelli in svariati toni di bianco/grigio.

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
  • 3 months later...
  • 4 weeks later...

Buon pomeriggio,

recentemente mi è capitato che dopo avere steso la vernice spray opaca per smalti della humbrol su sottostante vernice lucida in barattolo della humbrol per smalti, data a pennello, la superficie ha assunto una finitura semilucida, non è che bisogna stendere spray su spray e vernice in barattolo su vernice in barattolo ? Grazie per le risposte e saluti Denis.

Link to comment
Share on other sites

generalmente è meglio darla tutta a spray, meglio ancora passare all'aerografo, non è tanto colpa della vernice sottostante ma del fatto che probabilmente hai mescolato/sbattuto male la bomboletta, ti due buoni consigli, usa acrilici come trasparenti e colori in genere e appena puoi compra un aerografo con compressore,con 100/150 euro te la cavi e il costo iniziale lo copri risparmiando le bombolette, non ti dovrebbero + capitare questi problemi, altro consiglio prima di dare la finitura finale fai sempre delle prove, per ora lascia asciugare tutto, non riesci a fare una foto?.


attenzione ai tempi di asciugatura delle vernici a smalto che sono 24/48h.

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno grazie dellla dritta, volevo sapere cosa ne pensate di questo:

Un kit Iwata per chi desidera avvicinarsi al mondo dell'aerografia con un aerografo e un compressore durevoli e ben costruiti.
Il kit comprende: nr.1 aerografo Revolution HP CR, nr.1 compressore IS 50 SIlver Jet e nr.1 tubo aria spiralato HPA CH 41.
L'aerografo
Caratterizzata da tecnologia e performance all’avanguardia, quest’aeropenna non conosce rivali nella sua fascia di prezzo.
Essa include: un’impugnatura ergonomica di design; una combinazione ugello/astina più grande (0.5-mm) che facilita la spruzzatura di vernici maggiormente dense; un meccanismo per il grilletto innovativo, e un dado di serraggio più grande per facilitare il fissaggio dell’astina; e una guarnizione astina in teflon sostituibile, estremamente resistente ai solventi.
• Un’aeropenna alimentata a gravità centrale, progettata apposta per rapidi cambi di colore.
• Permette di spaziare da piccoli dettagli a grandi sfondi da nebulizzare.
• Perfette per aerografia in generale e in progetti di artigianato, così come modellismo ferroviario, automodellismo dinamico, kit in plastica e customizzazione auto.
- Tazza a gravità
- ø Ugello materiale: 0,5 mm
- ø Astina: 0,5 mm
- Tipo: doppia azione
- Capienza: 7,0 ml
- Misura filettatura: sottile fino a 38mm/1-1/2"
- Reg. esterna astina: standard
Il compressore Sparmax AC-27
Un compressore a secco di qualità professionale, maneggevole e compatto. Combina la trasportabilità e i bassi livelli di manutenzione di un compressore a secco con la silenziosità di un più sofisticato compressore a olio.
Specifiche tecniche:
‧Potenza: 12-13 lpm (litri per minuto)
‧Pressione massima: 50 psi/3.4 bar
‧rumorosità: 54 dB
‧Peso: 2.9 Kg
‧Dimensioni : L16 x W15 x H18 cm
Il compressore è provvisto di manometro e regolatore della pressione.
Inclusi nella confezione nr.1 tubo aria, nr.1 alimentatore da 220-240 V e nr.1 supporto per aerografo da agganciare al compressore.

€ 235,00

 

Saluti Denis

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...