Jump to content
Sign in to follow this  
thunderjet

Colori acrilici, a smalto, Primer, trasparenti

Recommended Posts

Ma perche' complicarsi la vita con quei merd......mi colori quando in commercio ne esistono di MIGLIORI io li ho usati anni fa fanno schifo sia con il pennello per piccoli dettagli e sia con l'aerografo che inmancabilmente viene intasato da quella melma . Ragazzi non perdete tempo e la pazienza e poi c'e' sempre il rischio di rovinare un lavoro di cui abbiamo magari perso dei mesi. :thumbdown::furioso::thumbdown:

 

Be', io devo dire che, a parte i problemi di diluizione, risolti come detto unicamente con il diluente specifico, io mi sono trovato abbastanza bene ed hanno un vantaggio: assumendo che sia vero, sono assolutamente atossici ed io ci tengo ai miei polmoni.

(Comunque quando vernicio con l'aeropenna io uso quasi sempre una maschera da verniciatore: tassativo con prodotti a base di solvente (smalti, olii, Alclad II) a mia discrezione con gli acrilici (dipende dalla lunghezza del lavoro)

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono quasi arrivato alla fine con il mio harrier,poi posterò qualche foto,il lavoro è venuto discretamente bene tralasciando qualche errore nel montaggio di poco conto e qualche decal messa non proprio perfettamente.però considerando che si tratta del mio primo kit sono discretamente soddisfatto.Il mio quesito è:dato che per applicare le decal ho dato un paio di mani di lucido e quindi il modello è lucido all'inverosimile,una volta eseguiti i lavaggi per invecchiarlo un pò devo sigillare il tutto con il trasparente opaco?Ciao e grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono quasi arrivato alla fine con il mio harrier,poi posterò qualche foto,il lavoro è venuto discretamente bene tralasciando qualche errore nel montaggio di poco conto e qualche decal messa non proprio perfettamente.però considerando che si tratta del mio primo kit sono discretamente soddisfatto.Il mio quesito è:dato che per applicare le decal ho dato un paio di mani di lucido e quindi il modello è lucido all'inverosimile,una volta eseguiti i lavaggi per invecchiarlo un pò devo sigillare il tutto con il trasparente opaco?Ciao e grazie

 

Ciao,

io dopo aver applicato le decals do' un'altra mano di lucido per sigillarle ed aiutare a dissimulare l'eventuale effetto "silvering" delle decals stesse.

A questo punto proseguo con i lavaggi ed eventuali drybrush e quindi do' una mano di trasparente opaco.

Solo a questo punto tolgo le mascherature dai trasparenti ed aggiungo gli ultimissimi dettagli (filo dell'antenna, pitot ecc.)

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

e ci credo... i Tamiya non sono fatti per essere dati a pennello.

i Testors come smalti non sono male, ma non ho mai trovato grande differenza rispetto agli Humbrol... anzi, la boccetta mal si adatta ad uno smalto: troppo alta ed il colore si divide sempre.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate ma io uso MODEL MASTER devo suicidarmi?????? parlate di tutte le marche ma non di quella!!!!!!

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

veramente i due post sopra quello tuo parlano dei model master/testor...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti ho problemi con la colorazione dei motori del mio F.14

 

nello specifico sto utilizzando un humbrol 53 metallico (gunmetal) per la colorazione, rigorosamente a pennello.

 

Il problema che mi si presenta è che dopo anche un giorno di tempo il colore non si è asciugato, bensì è restato appiccicoso, questo l'ho provato su un pezzo piatto di sprue che ho colorato nello stesso momento in cui ho colorato l'interno di uno dei due motori (in modo che non fosse un posto visibile).

Sul pezzo di sprue il colore non sembrava asciutto, appoggiando bene il pollice buona parte del colore si è appiccicata e venuta via, non come appena dato, ma quasi.

 

Premetto che il colore non era mai stato aperto anche se è stato comprato molto tempo fa.

 

Ho provato anche a diluirlo un po' con il suo diluente humbrol ma il risultato non è cambiato di una virgola...

 

Che faccio? lo accantono e ne prendo uno nuovo? é recuperabile?

Share this post


Link to post
Share on other sites

il 53 mi pare sia un colore specifico per uso aereografo.

lo usavo anche io... bella tinta, ma ostica da stendere a pennello (commettevo lo stesso errore :asd:). devi mescolarlo molto bene e stendere un velo estremamente sottile.

 

prova e facci sapere ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

io per evitare queste sorprese....il nozzle lo vernicio con il gun-metal che faccio IO mescolando l'argento+nero e poi una volta passato; faccio delle piccole passate alle estremità con una puntina moolto diluito faccio i contorni in oro o rame...perciò tre colori....questi colori servono per dare riflesso ed effetto titanio ; che esso cambia colore in base alla luce, :okok: .....

f-16cg_block_40_ccip_03_of_11.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorthex, dici che sia meglio provare con l'aerografo magari provo con 1 goccia di colore e 1 di diluente così ne provo poco... ?

 

edit : siamo sicuri che non può essere perché il colore l'ho preso molto tempo fa?

Edited by kevinpirola

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti ho problemi con la colorazione dei motori del mio F.14

 

nello specifico sto utilizzando un humbrol 53 metallico (gunmetal) per la colorazione, rigorosamente a pennello.

 

Il problema che mi si presenta è che dopo anche un giorno di tempo il colore non si è asciugato, bensì è restato appiccicoso, questo l'ho provato su un pezzo piatto di sprue che ho colorato nello stesso momento in cui ho colorato l'interno di uno dei due motori (in modo che non fosse un posto visibile).

Sul pezzo di sprue il colore non sembrava asciutto, appoggiando bene il pollice buona parte del colore si è appiccicata e venuta via, non come appena dato, ma quasi.

 

Premetto che il colore non era mai stato aperto anche se è stato comprato molto tempo fa.

 

Ho provato anche a diluirlo un po' con il suo diluente humbrol ma il risultato non è cambiato di una virgola...

 

Che faccio? lo accantono e ne prendo uno nuovo? é recuperabile?

 

Potrebbe essere anche l'umidità dell'ambiente in cui lavori. Dipingi i pezzi e poi prova a portarli ad asciugare in un altro ambiente. Cantine, soffitte e garage non vanno bene. (Ti sconsiglio di farli asciugare in camera tua: non mi pare bello dormire vicino a vernice fresca che asciuga...).

E ricorda di rimescolare bene il colore nel barattolo prima di usarlo. Per almeno un minuto prima di usarlo. Questo per miscelare bene tutte le componenti della vernice sennò per gravità quelle più pesanti vanno sul fondo e non usi un buon colore.

Edited by Vultur

Share this post


Link to post
Share on other sites

io l'ho sempre utilizzato a pennello con lo stesso risultato per anni, da un pò di anni lo uso in diverso modo: stendo una mano di nero opaco dove và messo e passo successivamente il gunmetal esclusivamete in drybrush, così funziona :asd: usando solo la parte diciamo asciutta del colore elimino la parte molliccia del colore. Stesso problema col silver, l'11 sempre della humbrol, non adsciuga mai nemmeno quello, e ne ho di diversi periodi produttivi. Anche con quello ho risolto col nero di fondo ed il silver in dry brush

Share this post


Link to post
Share on other sites

io l'ho sempre utilizzato a pennello con lo stesso risultato per anni, da un pò di anni lo uso in diverso modo: stendo una mano di nero opaco dove và messo e passo successivamente il gunmetal esclusivamete in drybrush, così funziona :asd: usando solo la parte diciamo asciutta del colore elimino la parte molliccia del colore. Stesso problema col silver, l'11 sempre della humbrol, non adsciuga mai nemmeno quello, e ne ho di diversi periodi produttivi. Anche con quello ho risolto col nero di fondo ed il silver in dry brush

il drybrush non è male

 

il colore asciuga in casa perciò non è in ambiente umido, e poi, bene o male anche se umido, dopo due giorni dovrebbe essere asciutto, invece, ancora no....

 

 

 

Temo che il drybrush ormai sia l'unica soluzione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho perso da tempo la speranza di vedere asciutti i colori sopra citati, l'alluminio (56) se non ricordo male funziona meglio, ho diversi aerei con la parte in alluminio (f-104 tornato etc) dipinti in modo "normale" col 56, e quello asciuga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...

 

Premetto che il colore non era mai stato aperto anche se è stato comprato molto tempo fa.

 

...

Che faccio? lo accantono e ne prendo uno nuovo? é recuperabile?

 

Ciao,

non sò il perché ma quello che ti è capitato è classico dei colori a smalto molto vecchi e ti sei già risposto da solo: puoi solo buttarlo via, almeno a mio giudizio.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

una cosa, c'è un metodo per non sprecare un sacco di diluente nitro nella pulitura dell'aerografo? immersione completa? è una soluzione?

 

è una vera scocciatura, oggi ci ho messo un ora per pulirlo, se devo fare più colori come cacchio faccio? mi prendo un giorno di ferie?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

non sò il perché ma quello che ti è capitato è classico dei colori a smalto molto vecchi e ti sei già risposto da solo: puoi solo buttarlo via, almeno a mio giudizio.

Alberto

 

credevo anch'io fosse così, almeno per il silver il discorso non cambia, che abbia 10 o più anni o che sia recente il risultato è stato lo stesso :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites

I colori a smalto Humbrol o altra marca... "vecchi", sono da cestinare -_- e....non è detto che un colore appena acquistato sia nuovo...spesso invecchiano in negozio sugli scaffali ;). Ho usato il Gun Metal della Humbrol sia ad aerografo sia a pennello e non ho mai avuto problemi di asciugatura, anzi questi colori asciugano abbastanza velocemente...il trucco stà nel mescolarle molto bene il pigmento con il "diluente" presente nel barattolino. Per la pulizia dell'aerografo ti sconsiglio il diluente nitro...molto aggressivo con le guarnizioni, ti consiglio invece il decerante Livax d20 che puoi trovare in catene di negozi tipo "Acqua e sapone" o "CAD" presenti nella maggior parte delle città italiane. Il decerante citato toglie di tutto, dagli acrilici agli smalti alle cere...e in pochi secondi. Dopo il trattamento con il d20 una passata di alcool rosa e l'aerografo torna nuovo senza il minimo pericolo di danneggiare le guarnizioni specialmente quelle in gomma...... :P

 

Ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

A6M2 1:16 De Agostini.

Dal momento che inizia anche l'assemblaggio del cockpit mi interessa sapere quale colore usare per il blu aotake, tenendo presente che il modello è in alluminio e l'aotake era traslucido, ci sono tantissime formule, sulla rivista si vede una bomboletta Gunze Mr. Color, ma non si vede il numero, il risultato è buono ed apprezzabile :aotake%20mr.color.jpg

in catalogo Gunze Mr. Color vedo che cè blu e verde traslucidi, ma non verde azzurro chiaro come dice la rivista.

penso, se non trovo bomboletta gunze, anche di usare blu e verde traslucidi della alclad.

Avete consigli in merito? grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I colori a smalto Humbrol o altra marca... "vecchi", sono da cestinare -_- e....non è detto che un colore appena acquistato sia nuovo...spesso invecchiano in negozio sugli scaffali ;). Ho usato il Gun Metal della Humbrol sia ad aerografo sia a pennello e non ho mai avuto problemi di asciugatura, anzi questi colori asciugano abbastanza velocemente...il trucco stà nel mescolarle molto bene il pigmento con il "diluente" presente nel barattolino. Per la pulizia dell'aerografo ti sconsiglio il diluente nitro...molto aggressivo con le guarnizioni, ti consiglio invece il decerante Livax d20 che puoi trovare in catene di negozi tipo "Acqua e sapone" o "CAD" presenti nella maggior parte delle città italiane. Il decerante citato toglie di tutto, dagli acrilici agli smalti alle cere...e in pochi secondi. Dopo il trattamento con il d20 una passata di alcool rosa e l'aerografo torna nuovo senza il minimo pericolo di danneggiare le guarnizioni specialmente quelle in gomma...... :P

 

Ciao!

 

Per quello ho preso la guarnizione in teflon :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene .....allora sei già esperto e non hai bisognoo di consigli........ -_-;)

 

Ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

agazzi ma i colori Tamya non vi piacciono???? io mi trovo benissimo...invece con gli Humbroll ho sempre avutoquel classico problema che si stà tanto parlando; soprattutto con il famigerato ARGENTO e metallizzati;

ormai gli humbroll NON li uso più......o per lo meno non li uso più per grosse estenzioni su superfici a rischio ditate :asd:

per l'argento io uso quello spary sempre Tamya .....sembra una televendita quella che faccio :lol: ma mi son trovato benissimo e ho risolto moltissimo il problema legato all'asciugatura e soprattutto si ottiene un ottimo effetto di lucentezza e se si passa un panno in feltro l'argento prende una bella brillantezza.....OVVIAMENTE mai come quella che ho ottenuto con il cromo Model Master...ma anche quello NON asciuga MAI definitivamente....e l'aereo lo si deve toccare con un guanto di stoffa...come ho fatto per il mio CL-901 ------> http://www.aereimilitari.org/forum/topic/16101-f-104-cl-901/ a differenza della versione C che messi vicini si nota la differenza di brillantezza...... B-)

 

però con il colore spray Tamya per lasciarlo brillante NON bisogna però passarci il trasparente perchè cambia lucentezza e diventa IRON... come il mio MIG-21 -----> http://www.aereimilitari.org/forum/topic/16079-mig-21-mf-148/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×