Jump to content
Sign in to follow this  
Guest intruder

La Corea cerca un caccia stealth

Recommended Posts

Guest intruder

Da RID in edicola: la Corea del Sud è alla ricerca di un caccia stealth, dopo aver dovuto abbandonare il programma nazionale. Il requisito sarebbe per 180 aerei. Lockheed Martin, ovviamente, offre l'F-35, Boeing una versione arricchita dell'F-15K già in dotazione all'Aeronautica di Seoul, oppure una variante "molto evoluta" del medesimo che prevederebbe una radicale trasformazione della cellula, mentre Saab propone una versione parimenti evoluta del Gripen, da sviluppare assieme ai coreani. EF non risulta presente anche se RID ritiene che il Tranche III del Typhoon potrebbe avere buone possibilità. La Dassault non si è vista.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma che alternativa esiste allo F-35, se il requisito è essere stealth? E' l'unico realmente sul mercato; o no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Ma che alternativa esiste allo F-35, se il requisito è essere stealth? E' l'unico realmente sul mercato; o no?

 

 

Bisogna vedere come sarà l'F-15 "evoluto", si parla, non su RID, ma altrove, di un totale rifacimento della cellula, praticamente un aereo ex-novo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bisogna vedere come sarà l'F-15 "evoluto", si parla, non su RID, ma altrove, di un totale rifacimento della cellula, praticamente un aereo ex-novo.

Certo che con l'F-35 tra le balle Boeing si troverà praticamente a saltare una generazione di aerei da combattimento... Fa bene a puntare sulle vecchie glorie e su tutti gli altri assetti degli aerei da guerra, in primis gli UAV e i moltiplicatori di forze.

 

Comunque, come dice giustamente Lender, se il requisito è per un aereo stelth l'unica strada è il Lightning II, e l'Eagle lo puoi riprogettare tutto da capo ma sempre Eagle rmane... Peccato per il Tifone che vedeva nella gara coreana una buona possibilità di export...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder

Ci è già rimasta scottata Dassault qualche anno fa, quando sperava prendessero il Rafale e poi fu l'F-15K. Non ci conterei molto sul Typhoon, che nemmeno è stato nominato, in effetti, salvo da RID.

 

L'F-15 "evoluto" potrebbe essere una macchina radicalmente nuova, non è dato molto capire in effetti. Vedremo.

 

 

EDIT: per la cronaca, ecco cos'è un F-15K:

 

F-15K

 

A South Korean F-15K comes in for fuel from a KC-135 StratotankerThe F-15K Slam Eagle (Korean: F-15K 슬램이글) is an advanced derivative of the F-15E, ordered and being delivered to Republic of Korea Air Force (ROKAF).

 

In 2002, ROKAF selected the F-15K for its F-X fighter program after the fierce competition of four fighters: the F-15K from Boeing, the Rafale from Dassault-Breguet, the Eurofighter Typhoon, and Su-35 from Sukhoi. A total 40 aircraft were ordered with deliveries beginning in 2005.[36]

 

The F-15K variant has many advanced features not found on F-15E, such as an AAS-42 IRST (Infrared Search and Track), JHMCS (Joint Helmet-Mounted Cueing System), and advanced AN/APG-63(V)1 MSA radar. AESA Radar (Active Electronically Scanned Array) is also available as an option. In addition, the F-15K can launch many advanced weapons such as AGM-84K SLAM-ER ATA and AGM-84H Harpoon. Two General Electric F110-GE-129 29,400 lbf (131 kN) thrust engines power the F-15K, representing an increase from that of the baseline F-15E.

 

On 25 April 2008, the Korean government announced that a second batch of 21 F-15Ks, worth 2.3 trillion Korean won (US$ 2.3 billion), was ordered. The delivery is scheduled between 2010 and 2012. Unlike the first batch of F-15Ks, this second batch will be powered by Pratt & Whitney F100-PW-229 (EEP) engines. Forty-six engines (worth 220 billion won) will be built by Samsung Techwin under license. Korea added that P&W engines have commonality with its KF-16s.[37][38]

 

http://en.wikipedia.org/wiki/F-15_Strike_Eagle#F-15K

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites

La South Korea -per vincoli politici, militari e tradizione- quando compra, compra solo Made in USA. Come è stato già detto l'esperienza francese coi Rafale insegna.... In questo caso le cose andranno in modo molto prevedibile: se la Korea avrà una esigenza a breve termine metterà mano alla nuova versione dell'F-15 (il quale assieme all'F-16 si sta dimostrando un campione di longevità, a testimonianza di quanto fosse valido il progetto iniziale). Se invece le esigenze della Korea saranno meno legate al fattore tempo aspetteranno l'F-35.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
la boeing mi sembra un po' sull'orlo della disperazione....penso che l'F-35 non abbia rivali

 

 

Apparentemente è così, ma bisogna combaciare le caratteristiche, i costi e i requisiti operativi dell'Aviazione Coreana. Alla fine può darsi che un Aquilotto evoluto (tempo fa vidi un disegno radicalmente nuovo, c'era solo il nome dell'F15) vada bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il nuovo modello di Eagle (che alcuni appellano impropriamente F-15 FX) è semplicemente una ulteriore implementazione di sistemi dell'F-15K Slam Eagle, già in dotazione alle forze aeree Koreane. Lo Slam Eagle è la versione più recente ed evoluta degli Eagle, queste le sue caratterstiche di base (fonte Boeing.com):

 

The F-15K strike fighter is the newest variant of the combat-proven F-15E. Equipped with the latest technological upgrades, it is more lethal, survivable, and maintainable

than its predecessor.

 

Flight and Weapon Systems

The F-15K is the only U.S.-produced fighter capable of long-range precision strike missions without escort, day or night, in any weather.

 

Maximum gross takeoff weight and payload: 81,000 pounds and 23,000 pounds

Maximum combat radius without refueling: over 1,000 nautical miles (1,800 km)

Minimum altitude and maximum speed of terrain-following flight: 600 knots at 100 feet

Power: two GE F110 turbofan engines (29,000 lb thrust class with afterburning)

A mix of air-to-air weaponry: 20mm cannon; AIM-120, AIM-9, AIM-7, and AGM-130 missiles

A mix of air-to-ground ordnance, including precision-guided munitions

Computer and Targeting Systems

 

The F-15K possesses advanced computer, display, protection, radar, and targeting systems:

-Avionics suite: Honeywell advanced display core processor (ADCP)

-Cockpit-display technologies: seven-color liquid-crystal displays, two upfront control panels (flat-panel), joint helmet-mounted cueing system (JHMCS), and wide-field-of-view head-up display

-On-board protection systems: BAE Systems ALR-56C(v)1 early warning receiver and Northrop Grumman ALQ-135M jammer

-Radar: Raytheon AN/APG-63(v)1 radar:

-Air-to-air and air-to-ground modes of APG-70 radar with additional sea-surface searching/tracking, ground-moving target tracking, and enhanced high-resolution ground mapping for long-distance target identification

-Improved reliability and maintainability

-Third-generation targeting and navigation systems: forward-looking infrared (FLIR) and infrared search and track (IRST)

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bah mi pare veramente stupido comprare adesso un aereo nato 30 anni fa. Potrebbe benissimo essere che, quando gli ultimi F-15K usciranno di servizio, saranno passati 80 anni dal primo volo di un F-15

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder

Ne sono passati quasi 60 da quello di un B52, pure se domani qualcuno ordinasse dei Buffs nessuno lo troverebbe strano. Dipende tutto da quello che ci vuoi fare, col vecchietto volante. Il sospetto è anche che la Corea non sia molto convinta della bontà dell'F35 e che aspetti per vedere se migliora può darsi che alla fine la spunti il Gripen, che si sta rivelando una macchina sottovalutata e interessantissima, pur nei suoi limiti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bah mi pare veramente stupido comprare adesso un aereo nato 30 anni fa. Potrebbe benissimo essere che, quando gli ultimi F-15K usciranno di servizio, saranno passati 80 anni dal primo volo di un F-15

 

Il punto caro Rick è che mentre c'è qualcuno che gioca alla guerra c'èe qualcuno che in guerra (o meglio in pericolo di guerra) ci si trova per davvero quotidianamente. La Korea del Sud ha una situazione geo-politica ben nota e non si può permettere di aspettare 5 anni per lo sviluppo dell'F-35 o i tempi biblici per implementare una Paveway sul Typhoon.

 

Una variante ulteriomente migliorata e aggiornata dello Slam Eagle rappresenterebbe nel breve termine una scelta sicura, relativamente economica e soprattutto efficace....un pò quello che accade per le forze aeree che scelgono di dotarsi dell' F-16 blk60 (che rappresenta con ogni probabilità il capolinea dello sviluppo del Falcon) piuttosto che un Typhoon (che ha potenzialità enormi ancora da sviluppare).

In definitiva le aeronautiche che possono permetterselo attendono l'F-35, quelle che non possono e hanno minacce reali comprano un prodotto garantito come l'F-15E, visto che non hanno tempo per aspettare gli innumerevoli e lenti miglioramenti dei velivoli europei...è il solito discorso dei tempi sbagliati: il Typhoon sarebbe dovuto essere sviluppato almeno 5 anni prima e allora il suo successo sarebbe stato davvero mondiale, poichè troppo spesso è la sua immaturità a penalizzarlo nelle gare (con buona tranquillità si potrebbe dire che si sarebbe aggiudicato tutte le commesse degli ultimi anni sbragliando la concorrenza, Falcon in testa).

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites
è il solito discorso dei tempi sbagliati: il Typhoon sarebbe dovuto essere sviluppato almeno 5 anni prima e allora il suo successo sarebbe stato davvero mondiale, poichè troppo spesso è la sua immaturità a penalizzarlo nelle gare (con buona tranquillità si potrebbe dire che si sarebbe aggiudicato tutte le commesse degli ultimi anni sbragliando la concorrenza, Falcon in testa).

 

Quoto. Il problema, è che questo è un vecchio problema. Comunque sia, il Typhoon qui avrà da sperare ben poco e visto anche il rapporto di amicizia storica tra USA e Corea del Sud, Eagle e Lightening II sono i candidati migliori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il punto caro Rick è che mentre c'è qualcuno che gioca alla guerra c'èe qualcuno che in guerra (o meglio in pericolo di guerra) ci si trova per davvero quotidianamente. La Korea del Sud ha una situazione geo-politica ben nota e non si può permettere di aspettare 5 anni per lo sviluppo dell'F-35 o i tempi biblici per implementare una Paveway sul Typhoon.

 

Una variante ulteriomente migliorata e aggiornata dello Slam Eagle rappresenterebbe nel breve termine una scelta sicura, relativamente economica e soprattutto efficace....un pò quello che accade per le forze aeree che scelgono di dotarsi dell' F-16 blk60 (che rappresenta con ogni probabilità il capolinea dello sviluppo del Falcon) piuttosto che un Typhoon (che ha potenzialità enormi ancora da sviluppare).

In definitiva le aeronautiche che possono permetterselo attendono l'F-35, quelle che non possono e hanno minacce reali comprano un prodotto garantito come l'F-15E, visto che non hanno tempo per aspettare gli innumerevoli e lenti miglioramenti dei velivoli europei...è il solito discorso dei tempi sbagliati: il Typhoon sarebbe dovuto essere sviluppato almeno 5 anni prima e allora il suo successo sarebbe stato davvero mondiale, poichè troppo spesso è la sua immaturità a penalizzarlo nelle gare (con buona tranquillità si potrebbe dire che si sarebbe aggiudicato tutte le commesse degli ultimi anni sbragliando la concorrenza, Falcon in testa).

Quoto.

Alla fine la scelta più logica che possa fare la Korea è qulla dell'F-15.

Ma in che condizioni sono attualmente gli eagle coreani?

Edited by ablaze wings

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non condivido per nulla che la scelta logica per i coreani sia l'F-15. E penso che il rifiuto americano di esportare l'F-22 sia una opportunità straordinaria per l'EF-2000.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che opportunità per il nostro caccia non ce ne siano, se vogliono qualcosa subito prenderanno l'F-15, se vogliono uno stealth aspetteranno il Lightinin (cosa più probabile secondo me), l'EFA neanche lo considerano calcolando che lo hanno scartato addirittura prima del rafale nel concorso che portò alla scelta dell'F-15K

Share this post


Link to post
Share on other sites

No no, io intendevo a livello generale, non lo specifico caso coreano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah in linea generale non tanto, perchè in entrambi i mercati in cui l'EFA poteva realmente competere con il Raptor, Australia e Giappone, la scelta è caduta, o sta per cadere, sul Lightining, dalle altre parti i rivali più pericolosi continuano ad essere i caccia più piccoli e meno costosi o quelli di generazione precedente, oltre all'onnipresente F-35 che ha tagliato le gambe a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mah in linea generale non tanto, perchè in entrambi i mercati in cui l'EFA poteva realmente competere con il Raptor, Australia e Giappone, la scelta è caduta, o sta per cadere, sul Lightining, dalle altre parti i rivali più pericolosi continuano ad essere i caccia più piccoli e meno costosi o quelli di generazione precedente, oltre all'onnipresente F-35 che ha tagliato le gambe a tutti.

 

Sul Giappone non sarei così sicuro (e gli sforzi del Consorzio EF evidenziano che spiragli per un successo ce ne sono), ma sulla Korea condivido a pieno. La scelta cadrà o sull'evoluzione dello Slam Eagle (che fra l'altro -cosa non secondaria- è stato sviluppato dalla Boeing proprio sulle specifiche richieste dello stato asiatico) se la Korea riterrà di aumentare nel breve la sua flotta o sull'F-35 nel caso si voglia attendere del tempo.

 

Il Typhoon è troppo costoso e nel breve termine non offre quelle capacità swing-role che invece lo Slam Eagle già attualmente offre (avete mai visto qualche foto di un F-15K?! Ci puoi attaccare di tutto ai suoi piloni subalari: missili, LGB, bombe a caduta libera, Jdam, pod, etc!!!).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che il Giappone sostituirà integralmente i suoi F-15 con l'F-35, ci crederò solo quando ci sarà il contratto nero su bianco e sarebbero dei pazzi a farlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Che il Giappone sostituirà integralmente i suoi F-15 con l'F-35, ci crederò solo quando ci sarà il contratto nero su bianco e sarebbero dei pazzi a farlo

 

 

I giapponesi tutto sono fuorché pazzi. S sceglieranno il 35 sarà perché hanno fatto i loro conti e scoperto che gli conviene più dell'EF, che non è il top solo perché l'Italia ne fabbrica un pezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
I giapponesi tutto sono fuorché pazzi. S sceglieranno il 35 sarà perché hanno fatto i loro conti e scoperto che gli conviene più dell'EF, che non è il top solo perché l'Italia ne fabbrica un pezzo.

 

Fra l'altro l'Eurofighter rischia di vedersi contro un avversario troppo duro da sconfiggere: la recessione!!!!

 

L'economia giapponese è crollata negli ultimi 6 mesi (tutti i colossi nipponici, dall'auto alla tecnologia passando per le costruzioni, stanno subendo perdite sul mercato spaventose), se il Giappone non riuscirà a far fronte a questo cataclisma economico con le opportune misure è davvero difficile ipotizzare che il Governo di Tokyo autorizzerà entro il 2009 (termine entro il quale il Giappone dovrà prendere una scelta riguardo ai suoi vecchi aerei) una spesa militare così importante. A tal proposito ricordo che gli aerei da sostituire sono, fra F-4 ed F-15, quasi 200. Per questo scrissi sulle pagine che riguardavano le commesse export del Typhoon che non era da sottovalutae l'ipotesi intermedia, ovvero il finanziamento di un programma di upgrade per gli Eagles (oltre 200 unità in servizio per la JSDAF) in modo di riuscire a tirare avanti con l'attuale flotta per altri anni per poi mettere le mani sull'F-35 (che non è un velivolo puro da superiorità aerea come vuole la JSDAF, ma che è conforme al requisito della stealthness): così è felice la JSDAF, è felice la Boeing, è felice la Lockheed-MArtin, sono felici gli USA...un pò meno felice è il Consorzio EF (e di conseguenza l'Italia che produce un pezzo del Typhoon).

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×