Jump to content

franciwzm

Membri
  • Content Count

    52
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by franciwzm


  1. Breve inciso sull'expertise dei compositi europa usa: ricordiamo che l'avenger è stato abortito venti anni fa per conoscenze non sufficienti degli americani nei compositi.Sul resto del tuo commento meglio sorvolare per l'approssimazione grossolana...

    Quanto al PAK -FA bella notizia da sputnik news che ne definisce il ruolo del progetto: (propaganda)

     

    http://sputniknews.com/military/20160716/1043134175/moscow-sixth-generation-fighter-railgun.html

     

    Come al solito capisci quel che ti fa comodo da quel che leggi...

     

    Fermo restano che non ho certo bisogno di dimostrare di non essere un fanboy del T-50, un’evoluzione di un velivolo di quarta generazione necessariamente parte da handicap che un velivolo nuovo non ha.

    I velivoli cosiddetti di quarta evolvono nella famigerata e un po’fittizia denominazione 4.5, proprio perchè non possono arrivare alle caratteristiche richieste dalla quinta.

    Viceversa mettere sistemi collaudati su un velivolo recente (mi allontanto momentaneamente e volutamente dal rimpallo di caratteristiche tra quarta e quinta perchè sui requisiti si potrebbe lungamente disquisire), lascia invariato il potenziale e comunque mette in luce i pregi (in particolare bassa osservabilità e prestazioni reali in configurazione armata e non da scheda tecnica).

     

    Tornando ai motori, è ovvio che gli americani o i britannici non abbiano molto da imparare dai russi in fatto di propulsione, ed è ovvio che un motore con tecnologia a tre flussi sia più avanzato di quanto non fosse l’F120 che è vecchio di 25 anni, fermo restando che è da vedere dove si collocherà il prodotto russo che adotterà la tecnologia a ciclo variabile.
    Ciò non cambia il fatto che un motore di nuova generazione è quello che serve per aerei con simili requisiti e che si promettono di superare i limiti palesati dall'F-22 e più in generale da tutti i motori a doppio flusso tradizionali.

    Sfortunatamente (e diversamente da quel che credi) l’EJ200, inchiodato nello sviluppo da più lustri, tecnologicamente è della stessa generazione dei motori attualmente in prima linea e si distingue dalla più recente concorrenza (che è migliorata moltissimo in termini di TBO) per soluzioni tecnologiche più raffinate, non certo per soluzioni a livello di architettura generale radicalmente differenti.

    E, tanto per cambiare come già ti è stato detto (!!!), sono queste le caratteristiche che servono per fare un deciso passo avanti prestazionale in termini di consumi e ampliamento dell’inviluppo di volo e sono queste che i russi vogliono per contenere il gap tecnologico con gli americani, che sono e restano il metro di paragone in fatto di velivoli da combattimento.

     

    Parlando di compositi, questi non sono “La" soluzione per tutto e la mia risposta è semplicistica solo perchè non l’hai affatto compresa nelle sue motivazioni e implicazioni già da rempo esposte in questa e altre discussioni.
    Gli americani non hanno bisogno di imparare da chi ha progettato l’EF-2000 20 anni fa come si utilizzano in modo generalizzato i compositi (sono passati anche oltre se è per quello) e come ti è stato spiegato (e figurati se invece qui passiamo oltre...) l’EF-2000 ha una grande percentuale in peso di compositi, perchè una grande percentuale del peso di questo velivolo è nell’ala: non è un caso se sia per questa che si è fatta la scelta più radicale.

    La scelta di una configurazione a delta con bassi carichi alari e quindi di una grossa percentuale di peso strutturale che finisce nell’ala relativamente poco caricata flessionalmente, ha reso infatti sensato passare ai compositi per la quasi totale realizzazione di questo subassieme.

    Una configurazione a maggiore apertura, non a delta e con maggiori carichi alari, rende invece gli sforzi più elevati e più compatibili con materiali metallici che hanno negli ultimi anni fatto enormi passi avanti nella realizzazione di leghe leggere avanzate, mantenendo nel contempo gli indubbi vantaggi di tenacità e resistenza al danno, che sono particolarmente utili su un caccia multiruolo, quale l’EF-2000 di fatto non è nell’impostazione strutturale e aerodinamica (per la verità a detta di molti anche un po’ demodè).

     

    I materiali diversi convivono oggi in un velivolo a seconda delle esigenze e, ad esempio nel 787 americano (ribattezzato "l'aereo di plastica"), non risulta un utilizzo percentuale di compositi molto diverso da quello dell’europeo A350, proprio perchè esigenze analoghe portano a risultati analoghi per quanto mai identici. Di rimando soluzioni con materiali molto diversi possono portare a risultati simili in termini di peso e resistenza strutturale a seconda anche dell’esperienza e della disponibilità dei materiali come possono essere le leghe di titanio per le quali i russi hanno ben poco da imparare da altri.

    Breve inciso sull'expertise dei compositi europa usa: ricordiamo che L' A12 avenger II, bombardiere tuttala, e sottolineo tuttala con grande percentuale in compositi, è stato abortito venti anni fa per conoscenze non sufficienti degli americani nei compositi.Sul resto del tuo commento meglio sorvolare per l'approssimazione grossolana...I compositi danno una riduzione del ritorno radar multispettro inerente ai materiali prima che alla forma, e fra l'altro sarebbero il materiale ideale per un disegno stealth estremo.

    Quanto al PAK -FA bella notizia da sputnik news che ne definisce il ruolo del progetto: (propaganda)

     

    http://sputniknews.com/military/20160716/1043134175/moscow-sixth-generation-fighter-railgun.html


  2.  

    Significa che consuma troppo rispetto ai requisiti che prevedono lunghi trasferimenti e persistenza in combattimento ad altissime velocità, altrimenti quello che lo equipaggia non sarebbe un motore provvisorio.

     

     

    Sai, solitamente quando si prova un aereo si verifica anche quanto consuma...e si verificano gli scostamenti dalle stime di progetto (e ormai difficilmente si sbaglia di più del 5%).

     

     

    Come ti è stato già risposto, praticamente nessun aereo rispetta le specifiche di peso, manco l'amato EF-2000 che pesa a vuoto il 10% in più di quanto inizialmente previsto. Non è certo l'uso limitato dei compositi il problema, anche perchè per ridurre i pesi e dare la corretta resistenza ai danni in combattimento, la sbornia da compositi non è la soluzione, ma lo è l'uso intelligente del materiale giusto nel posto giusto, metalli inclusi.

     

     

    No, lo sono i motori provvisori, altrimenti non sarebbero provvisori. La supercrociera, come è stato detto decine di volte, non è andare in supersonico senza AB (cosa che fanno cani e porci e che fa anche il T-50 come non nega manco l'articolo che hai postato....), ma riuscire a farlo con consumi decenti e stabilmente in un ampio campo di condizioni e assetti, senza penalizzare i consumi e in generale le prestazioni in tutto il resto dell'inviluppo di volo: un motore è molto di più della sua spinta al banco!

     

     

    E' risaputo che l'aereo abbia volato anche con carichi esterni. Il punto è che può farlo con carichi interni sensibili ed è ovvio che non abbia la resistenza di un armadio a 6 ante in queste condizioni. Il SU-35 ha invece sempre l'armamento in bella mostra e in configurazione non conforme, condizioni che aumentano la resistenza (specie di forma e d'onda) di percentuali considerevoli e assolutamente non paragonabili a quanto prodotto dall'aumento di peso che il carico comporta sul Pak-Fa, che incide essenzialmente su quella indotta, che è proprio la resistenza che crea minori problemi nel campo alto-subsonico e supersonico dove contano la forma e la superficie bagnata..

    Comunque ciò che la fluidodinamica complessa di un velivolo da combattimento supersonico ci direbbe non è certo riportata e riportabile con qualche numeretto in un articolo.

     

     

    Il T-50 è semplicemente su un altro pianeta rispetto a un caccia di quarta generazione, ma non è questo il punto visto che è nato per confrontarsi con ben altro e che per farlo nei decenni futuri è stato pensato per avere altri motori, che comunque hanno a disposizione una frazione di carburante (peso al decollo AA) superiore a quella del SU-35 (37-38 contro 35). Fonte RID.

    Motori di questo tipo (intesi come a ciclo variabile) sono in fase di studio anche negli Stati Uniti e richiederanno tempistiche analoghe, visto che saranno applicati sul caccia di sesta generazione e/o su rimotorizzazioni dell'F-35.

    I precedenti tentativi con l'YF-120 non portarono a convincenti risultati, tanto che fu scelto il relativamente convenzionale F-119 per equipaggiare l'F-22.

    Un aereo, il Raptor, che per quanto abbia prestazioni eccellenti, non è più rispondente ai nuovi requisiti in fatto di autonomia: in soldoni consuma troppo in crociera, ben più dell'F-15 che sostituisce, che consuma di più quando combatte ma che arriva più lontano per farlo.

     

    Nella sostanza nulla che non sia stato scritto più volte.

    R "Il T-50 è semplicemente su un altro pianeta rispetto a un caccia di quarta generazione, " ..Bè questa è una tua opinione alquanto opinabile,se di quarta consideri anche gli eurocanards ad esempio e non solo i vari flanker...Come è opinabile che il progetto pakfa, sia di quinta generazione a quanto dicono molti osservatori internazionali http://www.janes.com/article/58166/singapore-airshow-2016-analysis-pak-fa-s-asian-export-hopes-stymied-by-lack-of-fifth-generation-qualities

     

    R" Motori di questo tipo (intesi come a ciclo variabile) sono in fase di studio anche negli Stati Uniti e richiederanno tempistiche analoghe, " vero che sono allo studio negli stati uniti e che richiederanno almeno 10 anni per anzitutto F135, ma sbagliato secondo me il parallelo perchè il punto di partenza non è lo stesso...O vogliamo considerare la creme della creme dei motori russi attuali , l’AL-41F , tecnicamente della stessa generazione del nostro EJ200 ?

    R "Nella sostanza nulla che non sia stato scritto più volte." Non mi pare, se le fonti ufficiali russe adesso parlano del 2025-2027 ,e non più del 2020,e se parlano di "AL-41F1 it does not meet the Russian Aerospace Forces’ requirements for thrust-to-weight ratio or fuel efficiency" quando installato sul pak fa...

     

    R"Non è certo l'uso limitato dei compositi il problema, anche perchè per ridurre i pesi e dare la corretta resistenza ai danni in combattimento, la sbornia da compositi non è la soluzione, ma lo è l'uso intelligente del materiale giusto nel posto giusto, metalli inclusi." ..Mi pare che liquidi l'utilizzo dei compositi in maniera un po sempilicistica...Ricordiamo che noi europei siamo avanti anche agli americani in tale campo...Putin darebbe entrambe le gambe e le braccia per avere le nostre competenze in materia...Fra l'altro la questione principale non è che i prototipi di pak fa siano in sovrappeso rispetto ai progetto, ma che proprio non li hanno usati i compositi dove è previsto, ed è parecchio diverso dal fare il paragone come fai tu con l'eurofighter in sovrappeso,(l'aereo che fra altro usa di più compositi al mondo tallonato daglia altri eurocanards), o dall'alludere che tanto i compositi è meglio non usarli perchè non resisterebbero ai danni in combattimento come il metallo...


  3. http://nationalinterest.org/blog/the-buzz/russias-new-pak-fa-stealth-fighter-might-have-fatal-flaw-or-16628

     

    Come si diceva andare in supersonico senza AB è una cosa; farlo stabilmente senza consumare secchiate di carburante è un’altra. Ci vogliono motori ad hoc per avere una vera supercrociera e l’unico ad averceli, pur con tutti i limiti nei consumi in subsonico, resta l’F-22.

     

    Spremere così tanto dei motori con rapporto di diluizione relativamente alto non è il modo migliore di consumare poco in supersonico, avere una spinta adeguata e un’affidabilità sufficiente.

    L’F-22 con un basso BPR ha una spinta a secco brutale e riesce a mantenerla a lungo in modo efficiente grazie ad un design dedicato a ciò.

     

    Al contrario, avere un alto BPR rende disponibile per la combustione una grande quantità di aria dal flusso di bypass, ma in modo inefficiente nel postbruciatore (da cui gli elevati consumi con AB inserito) e poi comporta anche una relativamente bassa spinta a secco che è diretta conseguenza di un core di diametro inferiore e di una densità di potenza minore.

    Ne vien fuori una persistenza in combattimento non eccelsa, che forse è non compensata sufficientemente dai bassi consumi in crociera subsonica che il relativamente alto rapporto di diluizione dovrebbe garantire. Ma magari nemmeno questi sono sempre eclatanti, perché l’AL-41F è un progetto tutto sommato datato.

     

    Ne discende che solo un motore di nuova generazione a ciclo variabile potrebbe conciliare l’autonomia richiesta dagli sterminati territori russi con le prestazioni dinamiche imposte da un requisito che non ha mai puntato molto sulla stealthness.

    OK , ma significherebbe anche che sul pak -fa consuma di più anche in subsonico che sul su-35 ? Sono quindi stati effettuati dei test di consumo del al41F sul pak fa ? Dopotutto è noto che i prototipi costruiti del pak-fa non rispettano le specifiche di peso del progetto per l'uso limitato dei compositi...Ma a questo punto viene da chiedersi : è il peso il problema principale del pak-fa per i consumi ? Qual è il drag aerodinamico del pak-fa rispetto a quello già notevolissimo del su-35 ? https://warisboring.com/russias-t-50-stealth-fighter-might-have-a-fatal-flaw-1bc3d2bed8bd#.o3wswu5hj Forse sono stati effettuati dei test di consumo sul pak-fa con gli armamenti esterni ? Dalle fonti ufficiali il nuovo motore sarebbe "pronto" fra il 2025-2027...( "Izvestia reports that the T-50 will only receive the new engine between 2025 and 2027" According to Russian sources, though the AL-41F1 it does not meet the Russian Aerospace Forces’ requirements for thrust-to-weight ratio or fuel efficiency."


  4. Ancora una volta NO. Produrre a prezzi più bassi non equivale ad un taglio. Equivale a: posso produrre questo pezzo a costi più bassi perchè sono in grado di farlo a prezzi concorrenziali, perchè ho le tecnologia e le catene di montaggio che me lo permettono, i numeri per ripianare l'affare ci sono, i materiali non mi costano come prima, le cose che devo produrre hanno una diversa maturità, i processi iniziano a essere rodati ecc. Motivo per il quale:

     

     

    Costi di sviluppo... non tagli..

     

    Ma micidiale per quale motivo??? Non è un FGFA.. è un prototipo di FGFA... ben lontano da un caccia maturo..

     

    Un applauso al tuo commento ! :spending review alla russa. ( del 40% in 2 mesi rispetto ai prospetti di Dicembre 2015 )


  5. Ancora una volta NO. Produrre a prezzi più bassi non equivale ad un taglio. Equivale a: posso produrre questo pezzo a costi più bassi perchè sono in grado di farlo a prezzi concorrenziali, perchè ho le tecnologia e le catene di montaggio che me lo permettono, i numeri per ripianare l'affare ci sono, i materiali non mi costano come prima, le cose che devo produrre hanno una diversa maturità, i processi iniziano a essere rodati ecc. Motivo per il quale:

     

     

    Costi di sviluppo... non tagli..

     

    Ma micidiale per quale motivo??? Non è un FGFA.. è un prototipo di FGFA... ben lontano da un caccia maturo..

    Micidiale perchè è una clausola.


  6. No.l'articolo dice:

     

     

    Quel 40% è un risparmio e non un taglio... La clausola non la vedo così catastrofica. Trattasi del gioco indiano a cui siamo abituati. Per lo meno stavolta non siamo arrivati a dire che gli indiani non vogliono più l'FGFA..

     

    Un risparmio per le casse indiane e russe, un taglio per il programma.Parliamo del programma o del bilancio statale?La clausola di 1 fgfa entro 3 anni è micidiale ! Quali saranno le penali ? ricambi per i su30mkii gratuiti?


  7. ...Nemmeno la consecutio temporum : c'è scritto After being fully repaired, MiG-29 fourth generation jet fighters will be deployed to the Russian airbase

    Read more: http://sputniknews.com/military/20160105/1032710383/mig-29-armenia-base.html#ixzz3yTCSZlqR

     

    non c'è scritto after being fully repaired have been deployed...

     

    "Will be", non "have been"...

     

    se tutto va bene per la seconda metà del 2016

     

    "MiG-29 jets which will be deployed to the airbase after being fully repaired have been used to protect Armenia’s airspace within the joint air defense systems of the CIS. They have also been involved in regular training flights "..Quindi secondo te hanno partecipato al training quanod non erano ancora riparati? O forse ci riferisce a prima che fossero dichiarati non operativi?

    Secondo errore di consecutio temporum

     

    Se tu m i consigli di non sfottere io ti consiglio di ripassare la consecutio temporum.

     

    Read more: http://sputniknews.com/military/20160105/1032710383/mig-29-armenia-base.html#ixzz3yTDbZZtd

     

     

     

     

     

     

     

     

    6 ottobre 2015...Magari controlla meglio...

     

     

    Vediamo...

     

    Veramente a chiare lettere si legge solo che verranno rischierati dopo la riparazione, non che la riparazione non c'è stata, anzi, gli aerei hanno già partecipato a un training...

     

    Ti sconsiglio di continuare a sfottere utenti del forum che in fatto di aerei ne capiscono un tantino più di te che stai accumulando una castronata dietro l'altra.


  8. Non capisco il senso di tutti questi interventi e dove si vuole andare a parare. Iniziamo a far luce su alcuni aspetti:

     

    - Il caccia FGFA è la versione indiana del PAK-FA, ma la differenza non sta solo nel nome, anche alla luce del fatto che è l'articolo stesso linkato da franciwzm:

    Oltre ovviamente al fattore monoposto/biposto.

    Condividere il design esterno (in buona parte, resta sempre il fatto del biposto) non vuol dire che siano identici, anche e soprattutto perchè è l'avionica a fare la differenza sui tempi di sviluppo, e i relativi tempi di integrazione delle armi che i sistemi dovranno governare. Il caccia F-35 ne è la prova. La complessità della macchina sta proprio qui, nei software di gestioni. Sono quelli che assorbono tempo di sviluppo.

     

     

    Leggiamo gli articoli che si postiamo o no?

     

     

     

     

    Il senso è che saranno prodotti, se tutto va bene, 8 prototipi di pak fa nel corso dei prossimi 7 anni, a patto che che il codevelopment riesca a produrre un prototipo di fgfa entro 3 anni ...Ci sono parecchie novità di numero di prototipi, anni di produzione clausole, e fondi totali TAGLIATI DEL 40% per la ricerca e sviluppo come riportato nell'articolo, che è ancora di ricerca e sviluppo per i prossimi 7 anni...Soprattutto la clausola di 1 fgfa entro 3 anni è una bella clausola da rispettare,e gli indiani hanno modo di taglieggiare i russi se non riusciranno a mantenere le specifiche del programma...( Fino ad un mese fa il nuovo motore non poteva essere testato prima della fine del 2018,sempre secondo i russi..) ...


  9. Kuwait ..... si firma Domenica prossima .....

     

     

    Fonte ..... "Italian MoD Source: Kuwait To Sign Deal for 28 Eurofighters" ..... http://www.defensenews.com/story/defense/air-space/strike/2016/01/27/italian-mod-source-kuwait-sign-deal-28-eurofighters/79394322/

     

     

     

    Bella notizia ; intanto l'ej200 è stato offerto alla Turchia per il suo progetto di caccia indigeno.

    http://www.defensenews.com/story/defense/air-space/strike/2016/01/23/turkey-eyes-indigenous-jet-contract-mid-2016/79052006/


  10.  

     

     

     

     

    Per l’ennesima volta scrivi imprecisioni macroscopiche. A sentire te tutti i MIG-29 russi sarebbero parcheggiati da almeno un anno a prendere ruggine.

    Quello che realmente successo è che ci sono stati 2 stop temporanei ai voli nel 2015. Il primo a giugno:

    http://www.janes.com/article/52042/russia-grounds-mig-29-fleet-after-mid-air-explosion

    risolta dopo una quindicina di giorni e il secondo stop c’è stato un mese dopo:

    http://www.janes.com/article/52759/russia-grounds-mig-29-fleet-following-crash

     

    Anche la seconda restrizione è stata cancellata, anche se non trovo comunicati ufficiali in inglese, la rete è piena di immagini e di notizie sui Fulcrum russi in volo dopo luglio.

    Solo un paio di esempi:

     

    http://www.airliners.net/photo/Russia---Air-Force/Mikoyan-Gurevich-MiG-29UB-%289-51%29/2755152/M/&sid=cd946ac2b085c56fca49f8f131296842

     

    http://www.agenzianova.com/a/0/1275277/2016-01-07/speciale-difesa-la-russia-schierera-altri-caccia-mig-29-presso-la-sua-base-in-armenia

    Certo la vita utile dei motori e degli aerei russi è inferiore agli standard occidentali e sul forum puoi trovare diversi interventi a proposito. Ma scrivere che "Ogni mig29 russo è da almeno 1 anno parcheggiato a prender ruggine" è un maldestro tentativo di pura disinformazione.

     

     

    nella prima foto non c'è riferimento alcuno alla data; nel secondo link si parla di schierare alcuni mig 29 nella seconda metà del 2016

     

    quanto al tuo secondo link guarda un po qua:

     

    http://sputniknews.com/military/20160105/1032710383/mig-29-armenia-base.html

     

    Si parla di seconda metà del 2016 ! Solite promesse alla russa;forse aspettano i soldi indiani del pak fa per i rinforzi strutturali necessari ad uno squadrone.

     

    In effetti si legge a chiare lettere che ancora necessitano di essere riparati! Crack strutturali! E la disinformazione sarebbe la mia ? Vogliamo comparare la qualità e le informazioni dei link ?

     

     

    Ma sicuramente sputniknews è troppo filo NATO come fonte di informazioni...

     

    Vuoi gentilmente ritrattare le tue disinformazioni macroscopiche di grazia ?


  11. Altro che slegato : codevelopment,riportato a chiare lettere non so quante volte 1 fgfa entro 3 anni ,prima del resto dei pakfa,altrimenti salta tutto !..ma ovviamente tu leggilo come ti fa più piacere...

    La clausola del fgfa entro 3 anni sembra fatta apposta per ottenere nel frattempo i pezzi di ricambio dei su30mkii sottocosto ,visto che gli indiani se ne lamentano della operatività: ne saremo certi appena va in porto l'affare raphale.


  12. http://www.business-standard.com/article/economy-policy/indian-russian-negotiators-agree-on-fgfa-development-116012500035_1.html

     

     

    Come al solito sbagli di brutto, ed il bello che sono sempre io a riportare i link!

    Qua è più chiaro : il progetto è congiunto ed in 7 anni saranno costruiti ben 8 pak fa e ben 3 fgfa ! 1 fgfa deve esser pronto entro 3 anni, pena la rescissione dell'accordo, e non successivamente ai pak fa..

    Capisci la differenza fra "over the counter" e "codevelopment"?

    Quindi le mie previsioni di massima sul numero di prototipi da costruire erano molto in eccesso!

     

    http://www.business-standard.com/article/economy-policy/indian-russian-negotiators-agree-on-fgfa-development-116012500035_1.html


  13. Si parla dell'FGFA nell'articolo, non del PAK-FA.

     

    http://in.rbth.com/fgfa

    é la denominazione indiana del pak fa: "FGFA is the official designation for the Indian version."

    Vuoi forse auspicare una sezione apposita del forum per il FGFA ? Ahhhh! Prezioso il tuo contributo.

    Ricordiamo se vuoi che costi del pak fa di base erano previsti in 100 milioni di dollari ad unità non più tardi del 2013 se si fossero esportati almeno 500 FGFA e la Russia ne avesse acquisiti di 500 ad uso interno (PAKFA)

    A partire da almeno marzo 2015 le fonti ufficiali russe sembrano voler emulare il paradosso di Zenone, quello di achille e la tartaruga, parlando di pak fa: ogni mese che passa i tempi si allungano di x anni...Ci prendono gusto oppure gatta ci cova .


  14. http://in.rbth.com/economics/defence/2016/01/25/russia-india-to-reduce-fgfa-development-costs_562223

     

    Notiziola fresca fresca , però poco chiara: 7 anni ancora di ricerca e sviluppo per il pak fa, 1 miliardo di dollari ciascun partner per il primo anno poi 500 milioni : ai costi attuali farebbero circa 3 prototipi per il 2016 e poi 2 prototipi all'anno fino al 2023...Se entrambe le parti rispetteranno gli accordi significa che rispetto all'ultima previsione,robetta di 2 settimane fa ,i tempi si sono allungati di 3 anni e non si capisce fra 8 anni quanti di questi prototipi saranno operativi...Disinformatia russa?...


  15. Basta che vedi quanti F-15 e F-16, ecc sono caduti e scoprirai l'acqua calda. Io inoltre non offendo porto dati di fatto, cioè che tu sparisci ogni volta che le tue affermazioni vengono completamente smentite e riappari facendo supposizioni che non stanno ne in cielo ne in terra, abbassando il livello di discussione generale. Un comportamento davvero maturo...

    Capisci la differenza col dichiarare non operativa una intera linea di aerei ? Ogni mig29 russo è da almeno 1 anno parcheggiato a prender ruggine....E meno male che ho riportato una notiziola fresca fresca sui mig31 leggermente importante ..Grazie a me.


  16.  

    A dire il vero ..... tanto fresco non è ..... visto che si riferisce ad un episodio risalente allo scorso anno.

    La sua 'freschezza' deriva soltanto dal fatto che tale video è stato divulgato in tempi recenti.

     

    Ma poi ..... nessuno si ricorda di quando, negli anni Sessanta, gli F-104G (in particolare quelli della Luftwaffe ..... aerei peraltro nuovi di fabbrica) cadevano come le mosche?

    Ne venne fuori, in Germania, una polemica colossale che durò a lungo .....

    Dovrei ancora avere, sepolta da qualche parte, una copia del settimanale Der Spiegel di allora che aveva dedicato alla faccenda quasi un intero numero .....

    Colpa mia se è stato diffuso solo ora ? qualcun altro lo aveva linkato prima? Fatto sta che i mig31 ed i mig29, almeno quelli russi,(mi rifersco ai mig29) sono storia... Intere linee di aerei dichiarati non operativi quando addirittura erano previsti ridicoli programmi di aggiornamento(ridicoli senz'altro per le cifre investite)...( epPer i mig 29 si parla di almeno 1 anno di non operatività senza alcuna notizia di un futuro recupero possibile).Mi chiedo solo quanti sukhoi 27-30 siano effettivamente operativi,questo quando ancora nemmeno un singolo su35 è entrato in serviizo (ormai gli anni di ritardodi entrata in servizio rispetto al typhoon sono 12,)...Il ministro della difesa russo si autosmentisce mese dopo mese nei progetti di operatività presenti e futuri...

    Che c'entra f104? vuoi dire che l'operatività dell'aviazione russa è paragonabile a quella delle germania ovest di 50 anni fa?


  17. Porta delle fonti per le tue idiozie Tizi34...Sicuramente ti preferisci offendere che portare delle fonti; una buona metà degli aerei nato è più vecchia; qui si parla di mettere a terra una intera linea di aerei , come fu per il defunto mig29...E cmq aspettiamo ancora che qualche su35 entri in servizio, visto che dei circa 18 prodotti nessuno ha ancora preso ufficialmente servizio...Il programma di aggiornamenti era un modesto intervento sui radar e avionica: è evidente che quando hai crack strutturali pesanti devi reintervenire pesantemente come nel mig29smt per permettergli di volare ancora vista l'orrenda operatività e lifespan degli aerei russi..Nel frattempo goditi questo altro autoabbattimento russo fresco fresco

     

    http://theaviationist.com/2016/01/21/russian-tu-95-video-explosion/


  18. http://www.defensenews.com/story/defense/air-space/strike/2016/01/26/russia-grounds-mig-31s-after-crash-over-siberia/79359828/

     

    Altra bella notiziola per l'aviazione russa: tutti i mig 31 sono ufficialmente non operativi, dopo l'ennesimo incidente fatale,questa volta al solo aeroplano: sarà l'ennesimo crack strutturale come sui mig 29 dichiarati (tutti) non più operativi da inizio 2015 ?

     

    Se leggo bene poi il ministro della difesa russo, ben prima che decidesse di atterrarli, aveva in programma di mantenerne operativi e modernizzarne una cinquantina dei 120 rimasti investendo in totale 378 Milioni di dollari ? Mi sembrano pochissimi soldi...Se hanno problemi strutturali forse basteranno per una dozzina.

     

    Di questo passo fra 5 anni gli unici aerei aria aria operativi saranno i nuovi su 35 costruiti (una cinquantina se non sbaglio sono quelli in programma), visto che i piloti russi riferiscono di problemi strutturali anche ai su30 dei primi anni 2000...


  19. Tutti interventi senza senso....

     

    1) l'AL-117 non è il motore definitivo

     

    2)Il dibattito sul peso è frutto di pure speculazioni, vedremo come andrà a finire

     

    3)Cosa c'entra l'MTA, progetto tra l'altro mai partito con il PAK-FA ? Spiegamelo, che non vedo il nesso

     

     

    Caro Tizi34,

    l'ennesima modifica visibile sulle foto di dicembre linkate ti interessa invece?..Sarà senza senso anche quella secondo te...

    Quanto al dibattito sul peso non si parlava di sforamenti teorici del 1 o 2%, ma di inspossibilità fisica di stare entro un 20% di aumento di peso...Ma sicuramente non ti interessa,come sicuramente non ti interesserà che la fonte russa, Alexánder Korolkov ,

     

    https://ru.linkedin.com/in/alexander-korolkov-5790a81b

     

    riporta difficoltà tecniche (non ben specificate) emerse nel 2015 che hanno rallentato lo sviluppo dei prototipi...

     

    http://in.rbth.com/economics/defence/2016/01/13/fifth-gen-fighter-jets-delayed-for-russian-air-force_558855

     

    Visto che tu sei sicuramente meglio informato puoi fornirci dei link aggiornati, ed autorevoli di grazia, sulla situazione?


  20. Aggiornamenti : http://in.rbth.com/economics/defence/2016/01/13/fifth-gen-fighter-jets-delayed-for-russian-air-force_558855

     

    Il motore attuale derivato da quello del su 35 non garantirebbe alcuna supercruise;i prototipi in costruzione sono 3; le maggiori problematiche tecniche ( non chiaramente specificate quali) sarebbero emerse nel 2015.

     

     

     

    http://forum.keypublishing.com/showthread.php?135806-The-PAK-FA-News-Pics-amp-Debate-Thread-XXV/page24

     

    Foto di Dicembre con altra modifica alla parte posteriore della calotta : a seguire interessante dibattito sulla impossibilità di mantenere il peso complessivo vagamente entro le specifiche.


    http://in.rbth.com/economics/defence/2016/01/13/russian-indian-mta-project-frozen-manufacturer_559009

     

    Da un più ampio articolo apparso su 'DefenseNews' emergono i problemi che affliggono tuttora il programma Indo-Russo FGFA .....

    Mi lascia però abbastanza perplesso quanto riportato nel passo che ho evidenziato ..... :scratch:

     

     

    Il testo completo ..... "Indo-Russian Air Transport Project Falters" ..... http://www.defensenews.com/story/defense/air-space/support/2016/01/08/indo-russian-air-transport-project-falters/78297648/

    L'amministratore delegato della Ilyushin conferma che il progetto MTA è ufficialmente congelato ; http://in.rbth.com/economics/defence/2016/01/13/russian-indian-mta-project-frozen-manufacturer_559009; quanto questo si colleghi al congelamento dell'eventuale apporto indiano al pak fa potrebbe essere motivo infinito di speculazioni.


  21. Notiziola bomba:

     

    http://indianexpress.com/article/india/india-news-india/pm-modi-leaves-for-moscow-russia-offers-new-cheaper-deal-on-sukhoi-fighter-jets/

     

    I russi sono disperati: vogliono vendere il loro "Know how" e 3, ben 3 prototipi di pak fa, e sottolineo 3 ,e sottolineo ancor più la parola prototipo, agli indiani,abbandonando ogni futuro produttivo da esportazione.....Questo quando gli indiani pochi giorni prima avevano detto che potrebbero essere interessati al massimo a 3 squadroni di aerei operativi fra 10 anni... http://in.rbth.com/economics/2015/03/25/russian_air_force_to_buy_fewer_pak_fa_fighter_aircraft_42179

     

    A me suona come se i russi si siano fatti tana da soli: il pak fa è un prototipo non solo pieno di contraddizoni progettuali, non sol oda loro irrealizzabile in serie secondo le specifiche, a costi paragonabili ai 100 milioni di dollari ad esemplare previsti fino a 5 anni fa ( e che includevano strettamente la produzione di almeneìo 500 esemplari da esportazione) , ma cosa più grave di tutte che sembrerebbe non avere ricadute tecniche sul futuro della loro aviazione visto che ben volentieri vogliono gettare il bambino con l'acqua sporca agli indiani...


  22. Ciò che è ufficiale richiede fonti ufficiali, competenza e capacità espositive.

    Cose che si continuano a non vedere.

     

    Abbiamo cambiato discussione, ma siamo ancora qui:

     

    http://www.aereimilitari.org/forum/topic/13648-sukhoi-pak-fa-aka-t-50-alias-su-50-discussione-ufficiale/?p=317546

    Evidentemente le opinioni dirette di un pilota di f22 non sono abbastanza rilevanti...Non ho visto altre fonti riportate sul recente trilaterale,evento unico in sè :

     

    Quanto alla supercruise sito ufficiale dell'eurofighter in tedesco: mach 1,5 in configurazione aria aria.

     

     

    http://web.archive.org/web/20090815004539/http://www.eurofighter.at/austria/td_lu.asp

     

     

    Poi è ovvio che con serbatoi esterni ed armamenti al completo da attacco al suolo si riduce a mach1,3.

     

     

     

    Puoi continuare a cantartela e suonartela da solo se preferisci....Evidentemente non sei contento delle dichiarazioni del pilota dell'f22.


  23. Il nEURon altro non e' che un dimostratore tecnologico volto a sviluppare aspetti di cooperazione europea a livello produttivo e tecnologico... Non ne nascera' nulla in serie ma (forse) ne tireranno fuori qualcosa in numero limitato. E' il banco prova dell'aviazione APR stealth europea, niente di piu'.

     

    Nota moderazione: Franciwzm stai parlando con uno degli utenti piu' competenti e stimati del forum (flaggy). Modera i toni perche' al limite del trolling sei tu. E ti ho gia' dimostrato una volta che io non perdono. Bada a quello che scrivi o ti butto fuori di nuovo. Per sempre.

     

    Ho fornito dei link aggiornati visto che a pochi sembrano interessare i progressi del Neuron; raccontatevela da soli.

×
×
  • Create New...