Jump to content

blitz

Membri
  • Content Count

    132
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Everything posted by blitz

  1. - Terzo morto francese sabato. RIP. - Diversi depositi di armi pesanti scoperti durante le recenti operazioni nelle Ifoghas. Tanto materiale "da museo" probabilmente preso alle forze Maliani ... o importato dalla Libia. Ma certi pezzi fanno capire che abbiamo di fronte "gente che ci sa fare" : il generatore è un gioellino, silenziosissimo, è adiriturra in dotatione in certi reparti delle forze inglesi. http://www.lepoint.fr/editos-du-point/jean-guisnel/images-mali-decouverte-d-armes-lourdes-dans-l-adrar-des-ifoghas-04-03-2013-1635911_53.php
  2. Bhe... perché non svuotare il sacco? Se ti spieghi meglio, forse la "controparte" potrà aiutarti. La rabbia è cattiva consigliere.
  3. Se questa è vera .... l'operazione Serval sarà comunque stata utile, e non solo per il Mali. http://www.reuters.com/article/2013/03/02/us-mali-belmokhtar-idUSBRE9210B920130302
  4. E dai... non fare il muso Madmike .... Cosa si poteva fare? Aspettare la conquista totale del Mali? Osservare l'emergenza di una Repubblica Islamica del Mali, basata sul rispetto scrupoloso della Charia? Pensi che un'entità cosi sarebbe stata più facile da controllare - o da combattere- dopo la sua effettiva nascita? Poi, combatterla con cosa, con chi? Aspettare la solita minestra ONUsiana o Europea? Saremmo ancora qui a negoziare la marca dell'acqua minerale da distribuire ai caschi blu prima della partenza. La Djihad, cosi come viene interpretata da questi deficienti, diventa conquista e proselitismo spietato. Dopo il Mali, il Camerun? Il Burkina Faso? L'Algeria? Dopo il Centro-Nord Africa, quale nuova preda? L'Europa in rovina che non è neanche in grado di mettere in piedi una forma anche minima di cooperazione militare e\o politica? Se L'Europa viene presa di mira dai fondamentalisti,di certo non sarà a mezzo di uno sbarco di barbuti a Marsiglia o a Siracusa. Verrà colpita da guerriglia, da azioni terroristiche di saturazione, azioni puntuali destinate a logorare le menti, a diffondere il terrore su larga scala per fare vacillare i poteri. E contro questo tipo di minaccia i Rafale o i Typhoon saranno inefficienti. Meglio fregarli adesso laddove c'è spazio (tattico e mediatico) per farlo.Senza pietà. Anche se il rischio di impantanamento esiste.
  5. Gli accordi vanno rispettati. Il Mali, appoggiandosi a trattati siglati in precedenza, ha chiesto alla Francia un supporto militare per respingere un invasione. Un paese europeo che sottoscrive un accordo di assistenza militare con un paese africano per poi tradirlo sarebbe una macchia per l'intero vecchio continente. Impantanati? Può essere. Ma meglio essere impantanati dieci anni nella guerriglia che un'eternità nella vergogna. ... ma torniamo al sodo, cioè alla situazione maliana: La fine di Abu Zeid viene data per quasi certa oramai*, malgrado gli sforzi disperati degli responsabili francesi per "parlare d'altro" e non confermare la notizia. Evidentemente, se codesta notizia fosse ufficialmente confermata lato francese, gli ostaggi in mano ad AQMI potrebbero poi pagare il prezzo forte. Ultima mossa per tentare di dirottare l'info: Deby, il presidente del Ciad, afferma che il terrorista sarebbe stato effettivamente ucciso, ma per mano dei soldati ciadiani che fiancheggiano i francesi nell'offensiva a Nord. Contento lui, contenti tutti: il presidente ciadiano ammorbidisce cosi l'onda di malcontento interno, onda provocata dal ritorno in patria delle salme di 23 soldati caduti in operazione. E i francesi vengono "assolti" dall'uccisione del capo AQMI, lasciando aperta una pure strettissima via di salvezza per gli ostaggi.. L'importante essendo che questo essere abbia smesso di nuocere. *http://www.bbc.co.uk/news/world-africa-21637829
  6. Non spetta ai francesi "il controllo del territorio". E' stato chiarito dallo stato maggiore all'inizio dell'operazione Serval. La fase che interessa i francesi è in corso, e consiste nel neutralizzare il maggiore numero possibile di Djihadisti nella controffensiva richiesta dal presidente del Mali. Questo Job viene eseguito fino adesso senza tanta pubblicità, com'è giusto che sia. Il controllo del territorio, invece, è stato pianificato da tempo e affidato alla MISMA (International Mission of Support in Mali), ovvero una coalizione di truppe africane (forte, in teoria, di circa 8000 unità), l'addestramento della quale è assicurato da "truppe d'élite europee". Ovviamente, sia le truppe MISMA che le "truppe d'élite europee" sono latitanti, a questa ora. Assenza probabilmente dovuta al clima ancora troppo caldo .... : ...... Ma nutro buone speranze: fra un mese comincia la stagione delle piogge, la temperatura sul campo di battaglia scenderà e cosi arriveranno anche i supporti promessi da tempo. Se non altro giusto in tempo per pavoneggiare sulle foto dedicate "all'azione congiunta per la liberazione del Mali".Scenario già visto tante volte.
  7. Perlustrazione con appoggio aereo tattico (Tigre) nelle Ifoghas:
  8. Da prendere con le pinze. Abu Zeid sarebbe stato neutralizzato: http://m.swissinfo.ch/eng/news/international/Al_Qaeda_commander_Abu_Zeid_killed_in_Mali_-_Ennahar_TV.html?cid=35108974 http://www.parismatch.com/Actu-Match/Monde/Actu/Abou-Zeid-l-emir-d-Aqmi-serait-mort-468100/ Se vero, si conferma la ritirata del nucleo duro (Al Qaeda inside) nell'estremo Nord, mentre bambini soldati imbottiti di esplosivo (e di ketamina+cocaina) continuano a farsi saltare ai Check-Points delle città del centro.
  9. In corso un'operazione di rastrellamento assai severa sulle Ifoghas. 3000 soldati impiegati fra Tciadiani e Francesi. http://lignesdedefense.blogs.ouest-france.fr/archive/2013/02/27/3%C2%A0000-soldats-franco-tchadiens-a-l-assaut-de-l-adrar-des-ifo.html ....Aspettando notizie "ufficiali", qualche riassunto anglossassone sull'operazione Serval: http://www.aviationweek.com/Portals/aweek/media/Mali/Mali_RM.html http://www.aviationweek.com/Article.aspx?id=/article-xml/AW_02_25_2013_p03-545241.xml
  10. [ ].... avrebbe dovuto essere il concorrente del C-130 Hercules .... .... Difficile per il Transall lottare contro concorrenti cosi "agguerriti" ...: http://it.wikipedia.org/wiki/Scandalo_Lockheed
  11. A proposito di migliorie...: http://www.lastampa.it/2013/02/22/esteri/il-pentagono-blocca-i-voli-degli-f-problemi-alla-turbina-del-reattore-QzQ5iOUR99psW5IZjOSZ1K/pagina.html Questo progetto è una barzelletta. Per fortuna per Lockheed Martin, è una barzelletta Too Big to Fail.
  12. Qualche colpo di coda oggi a Gao. Una trentina di djihadisti sono riusciti a forzare un Check-Point e a penetrare in città. Da notare l'azione febbrile dei soldati maliani.. Ragazzi quante tonnellate di piombo sparate nel nulla... http://www.francetvinfo.fr/video-gao-des-combats-violents-opposent-jihadistes-et-soldats-nigeriens-maliens-et-francais_256191.html
  13. Movimento a Nord: una colona di Pick-Ups distrutta dagli elicotteri sabato vicino Kidal. Pochi i veicoli che son riusciti a fuggire verso il Burkina-Faso. La sensazione è che i terroristi siano alle strette e costretti a rischiare. Il giornalista (Maliano) lascia intendere che un'offensiva di forte intensità nel massiccio delle Ifoghas sarebbe imminente: http://www.maliweb.net/news/armee/2013/02/19/article,128639.html A conferma di questa tesi, la notizia di uno scontro serio oggi con una vittima lato francese (Un legionario sottufficiale del 2° R.E.P)nelle Ifoghas. Una ventina di djihadisti neutralizzati, diversi depositi di armi distrutti. http://lignesdedefense.blogs.ouest-france.fr/archive/2013/02/19/au-mali-un-soldat-francais-tue-dans-un-accrochafge-serieux.html R.I.P
  14. A proposito di "fare i conti con la realtà". Eccoli, i conti: http://www.repubblica.it/politica/2013/02/17/news/corruzione_spa_60_miliardi-52826773/ Interna o esterna, la corruzione è un cancro che divora il paese. Il resto è patetica fuga in avanti.
  15. Nulla. Non si sa più nulla. Il Nord Mali è diventato zona proibita ... Intanto vi propongo un giro nel Cockpit del Rafale. .... L'unico posto in cui la matita tenta di resistere al Tablet. https://www.facebook.com/photo.php?v=495087863870277&set=vb.290726467639752&type=2&theater
  16. ... ma il governo canadese, imperturbabile, prosegue nella procedura di valutazione "alargatta": http://psk.blog.24heures.ch/
  17. Nord: Lancio del Genio (17° RGP) su Tessalit per preparare la pista dell'aeroporto locale: Si può ipotizzare l'utilizzo a breve di tale pista per l'atterraggio di vettori pesanti .
  18. Solita carestia di notizie dal Mali. A Gao, qualche attacco suicida ai Check-Point "tenuti" dall'esercito maliano. Qualche infiltrato in cita riesce a occupare una casa o un quartiere, niente di molto strutturato, anche sforzandosi di leggere queste azioni secondo la dottrina terrorista del cosidetto logoramento. Il mio sentimento personale è che i djihadisti "seri" sono andati via da tempo, abandonando qualche ragazzo esaltato nelle campagne circostanti per tener occupato l'esercito regolare. La popolazione rurale essendo in maggioranza ostile a tale presenza, ad un certo punto questi bambini soldati devono pure muoversi per ragioni di logistica (cibo, acqua). Queste azioni per penetrare a Gao sembrano più dettate dalla fame che dalla Jihad. Da notare la debolezza cronica dell'esercito locale, spesso costretto a sollecitare azioni più radicali presso il suo alleato. http://www.lemonde.fr/afrique/article/2013/02/11/explosion-a-gao-apres-une-journee-de-combats_1829831_3212.html A Nord? Non si sa assolutamente nulla. SE Algeria e Niger bloccano effettivamente le rispettive frontiere (blocco comunque difficile da mettere in pratica viste le dimensioni di tali confini) i djihadisti rimasti sono arroccati nel massiccio. Gran parte dei reparti speciali sono mobilitati nelle Ifoghas, cosi da raccogliere informazioni, illuminare qualche bersaglio e stabilire una mappa d'opportunità. Ovviamente, anche in questo caso, immagino che particolare cura viene data alla sorveglianza dei punti logistici\strategici (Pozzi, Oueds, Oasi, possibili fonti di cibo presso i locali, ecc). Su questo terreno tagliare i rifornimenti è il modo più sicuro per costringere i terroristi a muoversi. Suppongo il PGM Hecates II abbia il suo bel daffare in questo periodo nelle Ifoghas.
  19. Purtroppo in francese, (ma con qualche bella immagine del F35) Il punto di vista degli scettici canadesi, preso alla fonte: http://www.tou.tv/enquete/S2012E14
  20. Qualche foto per supplire alla mancanza di notizie sull'operazione: Nonno e nipotino "a passeggio": Bella Africa (massiccio delle Ifoghas):
  21. Qualche immagini fresche dell'operazione Serval (fresche ma ovviamente filtrate dal ministero):
  22. Altro carico in partenza: http://www.meretmarine.com/fr/content/un-nouveau-roulier-vient-embarquer-du-materiel-militaire-toulon Conferma ufficiale della presenza del sistema Caesar: http://www.defense.gouv.fr/operations/mali/actualite/operation-serval-engagement-d-un-escadron-blinde-amx-10rc-de-niamey-a-gao (faceva parte adiriturra del carico del Dixmude, oltre che di quello successivo sull'Eider) ... chi sa se i Leclerc destinati all'esercitazione Gulf-Falcon 2013* son tutti in Qatar o se ... tornerano tutti in Francia a fine esercizio...? *http://www.defense.gouv.fr/ema/interarmees/exercices-interarmees/gulf-falcon-2013/exercice-gulf-falcon-2013-j-13
  23. EDIT: due Links che sembranno confermare l'arrivo del sistema Caesar (68e Régiment d’Artillerie d’Afrique): http://www.leprogres.fr/ain/2013/01/16/e-68e-regiment-d-artillerie-d-afrique-de-la-valbonne-se-prepare-a-rejoindre-le-mali http://infos.fncv.com/post/2013/01/19/Guerre-Liberation-Mali-Artilleurs-Tringlots-operations-serval La linea tremporale sembra coerente: messi in alerta il 16 Gennaio, raggruppati a Miramas e (?) imbarcati il 28 sull'Eider.
  24. - Al volo: http://lignesdedefense.blogs.ouest-france.fr/archive/2013/02/03/le-mn-eider-arrive-a-dakar-avec-250-vehicules-pour-serval.html Il suo carico in materiale motorizzato va oltre la lista del Link. Ma son cose che difficilmente vengono precisate per via ufficiali. Ribadisco: il sistema Caesar sarebbe in stiva. L'algeria si è sempre mostrata interessata a questo sistema... e la Nexter ha un'occasione irripetibile per organizzare una prova in condizioni reali.
×
×
  • Create New...