Jump to content

Condorito

Membri
  • Content Count

    67
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    6

Everything posted by Condorito

  1. C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.

    Albert Einstein

  2. Si abbatte il primo, il secondo e il terzo nemico, e allora si capisce come funziona la cosa. "

    Manfred von Richthofen, Pilota GAF (WW1), 80 Vittorie

  3. Datemi uno Staffel di Spitfire per il mio Gruppo!( Adolf Galland)

  4. Condorito

    Arado AR-234 Blitz

    Alle 10,14 del mattino del 24 dicembre1944 il capitano Dieter Lukesch comandante del 9° Staffel del Kampfgeschwader 76 ( 9° squadriglia del 76° stormo di bombardamento) spinse delicatamente al massimo le due manette del suo Arado Ar 234 B e, seguito dagli otto aerei rimasti del suo reparto decollò da Munster-Handorf per la prima incursione al mondo effettuata con bombardieri a reazione.Loro obiettivo era la città di Liegi,in Belgio sede di una importante fabbrica di armi Da qui partivano grandi quantità di rifornimenti per le truppe alleate che stavano contrastando l'offensiva tedesca nelle Ardenne. Armati con una sola bomba SC 500 da 500kg ,ciascuno dei 9 bombardieri a reazione fecero rotta verso nord-estper qualche chilometro per evitare che aerei nemici potessero identificare la loro base di partenza, poi invertirono la rotta,virando verso sud-ovest, salendo fino a quota di crociera a circa 4000 m. Dopo trentacinque minuti dal decollo,effettuarono una picchiata obliqua fino a 2000 m di quota ed iniziarono l'attacco su un complesso di fabbriche e degli scali ferroviari, distruggendoli. Rientrarono incolumi verso la base mantenendo la stessa quota, con grandissima soddisfazione del comandante Lukesch. Nel pomeriggio dello stesso giorno e nei prossimi 7 giorni , ogni volta che le condizioni meteorologiche lo permisero, gli Arado Ar 234 B si alzarono in volo per effettuare delle incursioni analoghe. Durante queste operazioni 4 Ar 234B rimasero danneggiati. Tre di essi non si trattò del fuoco della AA o la caccia nemica. Uno prese fuoco un motore, ad un altro scoppiò un pneumatico all'atterraggio ed un terzo esplose quando andò a urtare il muro parafuoco di una delle batterie AA dispiegate per la difesa del campo. ( qui perse la vita il Sottotenente Erich Dick ) Soltanto un aereo fu abbattuto. Nella mattina di Natale, il sotto tenente pilota R. Verran dell' 80°Gruppo della RAF riuscì a incollarsi con il suo Tempest in coda all'aereo del sottotenente Alfred Frank e mettendo a segno alcuni colpi sul motore di sinistra dell'Ar 234B prima di esaurire le munizioni. Frank riuscì a effettuare un'atterraggio di fortuna in Olanda salvando la sua vita. Ma non finì qui... Nelle prime ore del buio della mattina del Capodanno del 1945, la squadriglia Lukesch con gli ultimi 4 aerei superstiti , riuscì in un'altra impresa di primato dell'aviazione : la prima incursione notturna di bombardieri a reazione. Seguendo una rotta circolare su Rotterdam, Anversa, Bruxelles, Liegi e Colonia, i piloti raccolsero informazioni meteorologiche su Belgio e Olanda come preparazione perl'Operazione Bodenplatte, una massiccia incursione della Luftwaffe programmata contro le basi aeree alleate e prevista per le prime luci dell'alba. E, dopo averci quasi ripensato,sganciarono con precisione le loro bombe su Bruxelles e Liegi e fecero ritorno a Munster-Handorf. In nove giorni le operazioni del capitano Lukesch fra il 24 dicembre e l' 1° gennaio avevano giustificato le speranze del comando della Luftwaffe sulle capacità dell'Arado 234 B e si ipotizzava di poter dotare con quel nuovissimo aereo gran parte dei reparti da bombardamento. Tuttavia, per fortuna degli Alleati, il successo di Lukesch fu, letteralmente, un miracolo di 9 giorni. Gli Arado erano arrivato troppo tarde ed erano troppo pochi per segnare la sorte del conflitto Furono prodotti soltanto 210 Ar 234, e meno della metà di essi raggiunse il livello operativo prima che la guerra finisse. Il modello pilotato da Lukesch e daisuoi era l'Ar 234B-2/1 pr Apertura alare: 14,4 m Lunghezza : 12,64 m Altezza: 4,3 m Superficie alare 26,4 m² Peso a vuoto 5 200 kg Peso max al decollo 9 850 kg Armamento: carico massimo 1500-2000 kg configurazioni più comuni: 3 bombe SC 500 J da 500 kg sotto lafusoliera e sotto le gondole dei motori 1 bomba SD 1000 da 1000 kg sotto lafusoliera. 1 bomba PC 1400 da 1400 kg sotto lafusoliera l'unica arma da fuoco a bordo era la pistola Luger del pilota... In versioni posteriori instalati 2 cannoni da 20 mm rivolti verso la coda. Motori : 2 Turbogetti Junkers Jumo 001B-1 da 840kg di spinta l'uno. Prestazioni: Velocità massima : 740 km/h in configurazione pulita. Autonomia massima: 1650 km, a pienocarico di bombe 1100 km. Quota massima 12.000 m circa a pieno carico 9465 Kg con una bombada 500 kg ·e 2 razzi ausiliari di decollo, impiegava 12 minuti e 48secondi per raggiungere una quota di 6000 m con una autonomia di1550 km circa a 692 km/h
  5. Condorito

    salve a tutti

    Da uno sguardo a questo Forum, fanno una domanda simile su questo Ju 88 abbattuto , con 3 o 4 morti ,un tedesco e forse 2/3 camice nere . Forse riesci a contattare loro e vi potete aiutare a vicenda . http://www.avventurosamente.it/vb/17-trekking/8895-il-mistero-della-tagliata-3.html altrimenti qui: ciao e buona caccia....
  6. Qui ti spiega il combattimento. http://www.bharat-rakshak.com/IAF/History/Aircraft/MiG-21.html
  7. I MiG-21 sono stati impegnati in tre grandi conflitti oltre ad altri più piccoli . I grandi conflitti erano la guerra indo-pakistano, la guerra del Kippur tra Israele e diversi paesi arabi e la guerra del Vietnam. Le versioni che hanno combattuto in questi conflitti erano principalmente del tipo PF/PFM, ed un numero minore dei MF/FL. I MiG-21 hanno ottenuto un notevole successo in India e Vietnam, ma decisamente meno bene nel Medio Oriente dove hanno dovuto scontrasi con i Mirage III anche se non molto inferiori a questi ultimi, la differenza la hanno fatta, l'addestramento, la esperienza e l'aggressività dei piloti Israeliani. Da segnalare che Il MiG-21 potrebbe aver visto l'azione anche in Cuba, durante la crisi dei missile nel 1962 - '63. Una fotografia di Camilo Cienfuegos dell'aeroporto a Santa Clara (10 novembre 1962) ha ritratto dei Fishbeds con i missili sotto la loro ali( MiG21F- 13S), però questa è un'altra storia. MIG 21 vs F104. Nella guerra Indo-Pakistano La prima guerra vera per il MiG-21 è durata 22 giorni nel mese di settembre di 1965 e fu tra India e Pakistan. qui gli avversari principali sono stati gli F-86F e gli Hawker Hunter. La Pakistan Air Force (PAF) ne aveva solo una manciata di F-104A d'opporre all'Indian Air Force e dall'altra parte i nuovissimi MiG21F- 13 erano troppo pochi , solo otto . I MiG dall' inizio del conflitto hanno volato(anche se in forma intensiva )solo in missioni di Combat air patrol (CAP) sul Punjab. Pertanto, i risultati sono stati inconcludenti, anche se la esperienza fatta della IAF fu un tesoro per gli avvenimenti futuri. Queste lezioni furono messe a prova quando la guerra contro il Pakistan riprese tra il 3 e il 17 dicembre del 1971. I MiG-21, principalmente del tipo FL realizzarono numerose azioni in profondità sul territorio Pakistano, ma raramente si scontrarono col nemico. Tuttavia, nella mattina del 6 dicembre, Flt Lt S. V.Shah, scortando dei cacciabombardieri HAL HF-24 Marut in sortita sul settore Sind-Rajasthan , abbatte un Shenyang F-6 di fabbricazione cinese, aprendo il fuoco con il GP-9 gunpod dalla lunga distanza (circa 600 m,2000 ft). Ironia della sorte, la prima vittoria del Mig21 in combattimento era contro un altro MiG. Nel 1971 la PAF aveva pochi F-104 Starfighter ancora operativi, ma nella notte del 4/5 Dicembre, 10 Starfighters della Royal Air Force Giordana volarono a Masrur, Karachi e furono messi temporaneamente sotto il comando della PAF. Il 12Dicembre, due di questi aeromobili stavano attaccando degli obiettivi a sud della costa del Rann (del Golfo)di Kutch. Due Mig 21 si alzarono in volo per intercettarli.(Flt Lts Soni and Saigal). Gli F104 tentarono di fuggire. Poiché i missile utilizzati K-13A ( AA2 Atoll) non erano di grande precisione i piloti Indiani decisero d'utilizzare il canone da 23 mm. Un F104 fu abbattuto ed il piloto che riusci a eiettarsi, catturato. Questo non era certo un combattimento, ma un colpo di fortuna su un avversario in fuga. Tuttavia, l'ultimo giorno della guerra, il17 dicembre, il 29 ° Balck Scorpions Squadron si aggiudico l'abbattimento d'altri tre F-104 e senza perdite . Operando da Uttarslai, il comandante Sqn Ldr S Bindra, si tolse della formazione di scorta dei HAL HF-24 Marut quando gli fu segnalato di un solitario F-104 che si avvicina ad alta velocità. Bindra senza alcuna difficoltà si messe sulla coda del F-104 e sparò un K-13A che mancò il bersaglio. Sparò un secondo K-13A e questo esplosi vicino alla cabina di pilotaggio del F-104 quindi aprì il fuoco con il cannone da 23 mm abbattendolo. Tutto ciò aveva ritardato l'azione di strike dei HAL HF-24 Marut. I Lts N. Kukreya e A. Datta volavano in scorta quando, avvicinandosi a Umarkot, Kukreya individuò due aeri che i avvicinavano velocemente. Uno dei nemici aveva lanciato un AAM (senza dubbio un Sidewinder), che manco il bersaglio. Inizio cosi un dogfigth,che durò circa 2 minuti, che si concluse con l'abbattimento dei due F104. Per dettaglio delle azioni: http://www.bharat-ra...aft/MiG-21.html Bibliografia: Mikoyan Gurevich Mig 21 Fishbed -YEFIM GORDON and PETER DAVISON- Published by Specialty Press Publishers and Wholesalers 39966 Grand Avenue North Branch, MN 55056 United States of America
  8. Condorito

    Sukhoi Su-15

    alcune immagini...
  9. Le guerre cominciano perché i diplomatici raccontano bugie ai giornalisti e poi credono a quello che leggono.

    Karl Kraus

  10. Una singola morte è una tragedia, un milione di morti è una statistica.

    Stalin

  11. Condorito

    Mig-25 Foxbat - discussione ufficiale

    Mig 25 PD...
  12. Condorito

    Mig-25 Foxbat - discussione ufficiale

    trovate buona informazione sul Mig 25 qui: http://www.aer.ita.b...ssia/mig25.html All 'interno del Foxbat... cockpit Mig-25PD Foxbat-E
  13. "In tempo di pace i figli seppelliscono i padri, in guerra i padri seppelliscono i figli." Erodoto

  14. "E’ generalmente sconsigliato di lanciarti direttamente sull’area che hai appena bombardato." - U.S. Air Force Manual

  15. Condorito

    Mig-25 Foxbat - discussione ufficiale

    Ho letto tutto questo Forum su l Mig25 e vorrei fare una digressione storica su questo velivolo. Il primo prototipo ( E266) volò probabilmente nel 1964 e divenne operativo nel 1970 circa. L'aereo è nato di fronte alla necessità di sviluppare una caccia intercettore in grado d'affrontare il progetto americano B 70 Valkiria. ( Che volava anche a mach 3) Questo fatto porto alla equipe di Mikoyan d'abbordare il problema di volare a Mach3 con tecnologia della fine degli anni 50 ed inizio del 60. I commenti sull'aereo in occidente furono da un estremo all'altro, da favoloso a ferro di stiro volante(qualcuno ha detto cosi da queste parti). Rivelata la verità con il caso " Belenko". Tornando al Foxbat,praticamente fu una soluzione valida e semplice per una richiesta militare sovietica, basata sulla loro dottrina e qui, torniamo al discorso di mentalità .(fatto da Gianni.) Quindi l'aereo grazie alle sue caratteristiche di quota i velocità, era una risposta immediata ad una attacco dei bombardieri NATO . Al cancellare gli USA gli B 70, non si sa bene perché i Sovietici deciderono di portare avanti il progetto, forse lo credevano valido utilizzandolo contro altri bombardieri NATO o contro aeri spia U2 e Blackbird o forse per motivi di propaganda. Produssero circa di 300 velivoli in quel periodo. All'inizio erano armati con AA3 Anab e AA5 Ash( R 4) questi ultimi sostituiti dei AA6 Acrid ( R40) accoppiati inizialmente al radar Smerch A (tornado) del Mig 25 P. Considerando l'anno che è entrato in servizio. La spina dorsale della NATO erano gli F4, F5, F104 e la famiglia Mirage, lo sconosciuto Foxbat sicuramente ha dato qualche "pensiero" ai piloto occidentali . Non credo che questo aereo sia stato in grado di affrontare gli aeri della coalizione durante la guerra del golfo nel 1990. Forse hanno tentato ma tutti sapiamo come fu a finire.
  16. Condorito

    F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale

    Senza commenti...
  17. Nell’arco di un secolo, siamo passati dal Barone Von Richtofen, (il Barone Rosso), a un dinosauro che osserva un sottile strato di ghiaccio che si sta formando sulla sua palude e pensa: “Questo non promette bene.” Visto? Adesso sapete cos’è il Potere Aereo.

  18. Condorito

    F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale

    Scusate, da giorni sento parlare del F35 e mi incombe un domanda. L'F35 è' veramente un grande business per la Lockheed Martin, capofila del progetto e per Alenia Aeronautica (gruppo Finmeccanica ) o la truffa più grande nella storia dell'aviazione?(http://violapost.it/?p=7351.) O qualcuno si sta divertendo a screditare un progetto valido? Si parla di un incremento dei costi per errori di progettazione, sistemi non collaudati, ordini posticipati. Aiuto! Ho letto il forum e mi restano dei dubbi. Il problema è l'aereo o il costo di manutenzione della tecnologia che rappresenta? Siamo in grado di tenerli tutti operativi nei prossimi anni o andranno a finire dentro qualche magazzino ed utilizzati con contagocce? Ci credo ad un progetto Stealth per un caccia leggero e le sue varianti. Un aereo d'attacco moderno è sempre un deterrente per un potenziale nemico ed anche per un amico. Chiedo la vostra opinione.
  19. Condorito

    La guerra delle Falkland/Malvinas

    Si, le hanno ritrovate nel bagagliaio di una delle macchine che avevano noleggiato . Le avevano fatto entrare 1/2 l'ambasciata. La storia della operazione segreta è stata ricostruita in un documentario del 2003, dal titolo Operación Algeciras di produzione Argentino-Spagnola. Nel documentario si racconta del fatto.
  20. Condorito

    La guerra delle Falkland/Malvinas

    Tu fai riferimento alla "Operazione Algeciras", l'attacco a qualsiasi nave militare Inglese in Gibilterra. La idea era utilizzare mine italiane a carica cava con 25 kg di tritolo. I commando erano un ufficiale della marina e due ex guerriglieri montoneros tutti sommozzatori e ex "Buzos Tacticos ". Uno di loro era l'artefice dell'attacco al "Santissima Trinidad" unità Tipo 42 dell'Armada argentina anni prima. L'operazione fallì perché le autorità spagnole si erano insospettite degli argentini credendo che erano narcotrafficanti e gli arrestarono. Trovate di piu qui: http://es.wikipedia.org/wiki/Operaci%C3%B3n_Algeciras http://www.elchenque...4/algeciras.htm http://www.guardian....altar.falklands
  21. Condorito

    Incredibile ....

    guardate anche questo.... i futuri droni sul campo di battaglia saranno cosi? http://arcanaintellego.blogspot.com/2012/02/il-primo-uccello-robot-video.html
  22. Condorito

    Base Nazista In Antartide

    Ecco alcuni uniformi dell' esercito argentino negli anni 40-50. A cosa ti ricordano?
  23. Condorito

    Base Nazista In Antartide

    Come argentino posso dirvi solo che nel 46 l'argentina aveva l'8°economia mondiale e l'oro della riserva era custodito nei corridoi della cassa di governo( Rosada). Perchè nella banca centrale non c'era più posto. Per me era questo che trasportavano gli U-BOAT,oro, oltre ai criminali nazisti. Stranamente nel 43 fu un colpo distato che porto al potere al Gral.EdelmiroJulián Farrell.( il suo ministro del lavoro sarebbe a breve J.D. Peron). Tutti erano membri del GOU (Grupo de Oficiales Unidos).Una "elite" masone dentro le Forze Armate argentine di tendenza nazionalista e pro-fascista.. Itedeschi si stavano preparando una via di scampo? Farrell aveva discendenza Irlandese di parte del padre e tedesca di parte della madre (Schwarz). Peron vince l'elezione nel 46. È stato uno dei presidenti argentini più discussi sia per la mancanza di un riferimento politico ben preciso sia per aver dato asilo ai nazisti che scappavano dai processi per crimini di guerra al termine della Seconda guerra mondiale. L'influenza tedesca in Argentina e la sua posizione pro-asse generarono forti attriti fra il governo di Peron e l'ambasciatore americano. ................................................................................................................................... Se qualcuno conosce l'Argentina, in provincia di Cordoba vicino a Villa Gral. Belgrano, dove stranamente aveva luogo la festa nazionale della birra quando ero giovane ,anni 70/80. Esisteva un paesino allora chiamato La Cumbrecita a circa 1500 -2000 md'altezza, oggi un centro turistico. Dopo aver fatto una strada di terra battuta, in salita, con tornanti stretti,si arrivava ad un posto perfino con un ecosistema cambiato e si parlava solo tedesco, non ero nel confine con l'Austria! Ero in Argentina! Posti cosi si trovano dispersi ovunque in diverse province la giu, tranne che a differenza della Cumbrecita in questi casi, i tedeschi si sono mescolati con la popolazione locale.
  24. Condorito

    Base Nazista In Antartide

    Ha volato qualche prototipo del Vril-1-Jaeger? Che sistema di propulsione aveva? mi accodo al discorso con questo: leggetequi: http://www.edicolaweb.net/edic206a.htm.
  25. "Lo scopo della guerra non è morire per il proprio paese, bensì fare in modo che l'altro ... muoia per il suo..." (Generale Patton)

    "In assenza di ordini, vai a trovare qualcosa e uccidilo."( Erwin Rommel)

×