Jump to content

skorpio73

Membri
  • Posts

    86
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by skorpio73

  1. lo chiamavano "les grandes charles" ed è stato uno dei più grandi assi della II guerra mondiale. ha scritto anche un bel libro "la grande giostra", in cui racconta, come in un diario (effettivamente sono spezoni del suo vero diario), la "sua" guerra...

  2. ah ecco... è lungo 105cm non 150cm :asd:. mio nonno ne ha una simile, se ben fatta, sarà una meraviglia ;)

     

    scusate, ma con queste mani sulla tastiera del portatile... esatto, sono 105 cm...

    il dettaglio è stupendo:

    scafo in legno (un pò svergolato a dire il vero), struttura del ponte principale in listelli di legno (da applicare uno ad uno!!) e sovrastrutture in metallo e ottone...

  3. ragazzi qualcuno di voi ha mai sentito parlare della corazzata Yamato? in un momento di follia ho acquistato il kit di montaggio in legno (scafo) e metallo (sovrastrutture) edito dalla DeAgostini; non ho letto da nessuna parte la scala, ma lo scafo è lungo circa 150 cm...

    vorthex secondo te che scala è?

  4. @Butthead: SI il tempest è bellissimo.. Clostermann se non sbaglio aveva un tempest..

     

    esatto folgore, e quello sembrerebbe proprio l'aereo di Clostermann, o quantomeno, uno della sua squadriglia, quella di fianco alla presa d'aria è la "croce di lorena" il simbolo del grande Pierre...

  5. anche io sono combinato così, solo collezzionismo per adesso, anche se... appena metto le mani su un paper model di un centauro lo faccio, dell'SM79 c0è l'ho ma non ho il tempo...

     

    perdona la mia ignoranza, ma cosa sono i paper model? non ne ho mai sentito parlare...

  6. E comunque i modellisti sono anche un pò snob, lasciatemelo dire. B-)

    Il modellismo ferroviario per esempio si basa su mezzi realizzati completi o quasi dalla casa madre, lasciando all'appassionato la possibilità se vuole di autocostruirsi eventuali varianti del locomotore oppure di singoli vagoni oppure (nella stragrande maggioranza dei casi) di dedicarsi all'ambientazione: il plastico o il più piccolo diorama per intenderci. Io capisco che tutta la perizia e la fatica per costruire un modello fa sì che questo acquisti valore ai nostri occhi e agli occhi di chi sa apprezzare il modellismo, però gli apprezzabili modelli già costruiti non così esecrabili come si vuol far passare.

    Vabbè sarà la mia vena polemica che oggi è più viva del solito :rolleyes: perdonatemi.

     

    gli aeroplanini da montare a secco secondo me rientrano nella categoria giocattoli, e poco hanno a che vedere con i modellini, non si tratta di snobismo ma di passione vera; il valore che acquisisce un modello costruito nella maniera classica (colla, taglierini, solventi e vernici) è dato unicamente dalle ore impiegate a montare, migliorare e decorare lo stesso...

    con queso non voglio dire che non apprezzi questi giocattoli, alcuni sono ben fatti, te lo concedo, ma non li puoi assolutamente accostare ai modellini...

  7. La differenza è che Tu....non hai "scuse"!!!!! ;):rolleyes::P

     

    @ Scorpio....il Topic aprilo ugualmente, intanto potresti mostrare le foto delle stampate del kit....tipo recensione. Magari l'interesse che sicuramente il Topic avrà, ti farà trovare del tempo da dedicare al modellismo....oltre che alle Tue figlie [io ne ho una.....(un po più grande..... credo!) ;) ].

     

    hai ragione, ora mi attrezzo e comincio a scattare un pò di foto alle ultime scatole che ho comprato, magari posso dare qualche spunto a chi è indeciso...

×
×
  • Create New...