Jump to content

S939

Membri
  • Content Count

    774
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by S939

  1. S939

    Osiraq

    Se gli Iraniani non la smettono di dare fastidio agli israeliani, di Osiraq ne vedremo qualcunaltra.......
  2. Di 104, utilizzati come monumenti o gate guardian ce ne sono moltissimi nel nostro paese. Su quel sito ci saranno elencati più o meno la metà di quelli esistenti.
  3. Puoi dire vicino a quale poligono di tiro abiti? Se non hai visto una configurazione canard allora, non potevano essere degli efa, ma Mirage 2000... Anche il tornado con le ali a freccia massima può dare l' impressione di un velivolo a delta, se visto alla sprovvista, e se, come detto da te, questi velivoli erano bimotori, probabilmente potevano essere dei Tornado. In Italia sono i velivoli che più si esercitano in poligono, dato il loro ruolo.
  4. Non vi preoccupate, che i cinesi, per avere sviluppato un caccia di 5° gen. ( più o meno fasullo che sia), abbiano dato una bella "sbirciatina" quà e la...... Quello è sicuro, e non lo fanno solo con i velivoli, purtroppo.
  5. Bhè, quei 30 milioni di dollari non li vogliono spendere perchè non li hanno.... Quindi è meglio venderli per raccimolare qualcosa, magari per acquistare qualche altro Mig 29 più giovane...
  6. Comunque sia, carbonio o no, un velivolo stealth pesa molto di più di un suo pariclasse non stealth, per tutte le soluzioni tecniche che noi sappiamo.. In certi casi, bisognerebbe capire se è veramente necessaria un tecnologia del genere, per determinate classi di velivoli.
  7. E' impossibile trovare contenuti del genere sul Web, non solo perchè non ci sono piloti che li abbiano provati entrambi, ma anche perchè questi due velivoli fanno parte di gare commerciali, quindi qualsiasi commento "superfluo" può creare qualche contenzioso.... Non "civili", dobbiamo basarci solamente con quei pochi dati pubblicati, e cercare di valutare tutto quello che ci viene detto in proposito, come dagli specialisti o da piloti...
  8. Bisognarebbe trovare un giusto compromesso tra leggerezza, resistenza e spinta.... Quello che è sicuro, è che la tecnologia stealth incide molto sul peso di un velivolo, e di conseguenza se si vuole creare un' aereo di questo tipo, si devono valutare non solo i vantaggi di questa tecnologia, ma anche gli svantaggi, e cercare di compensarli...
  9. Io penso che velivoli da distrurbo elettronici ( o simili ) siano sempre necessari in un' azione operativa.... Lasciamo fare all' F 35 quello per cui è stato creato....
  10. Magari....... Solo che già un velivolo del genere pesa molto, poi aggiungiamoci tutta la camponentistica elettronica, arriveremo ad avere un F 35 pesante come un bombardiere strategico.
  11. Nei prezzi dei caccia l' inflazione conta di più di ogni altra cosa. Come tutti sanno, per costruire un velivolo del genere ci vuole di tutto, dall' energia elettrica, ai cacciaviti, passando per le più complicate tecnologie aeronautiche. Molto spesso, però, questi elementi hanno un costo annualmente più elevato, dovuto all' inflazione ( oltre al mercato ), che sommando tutti quei valori dei paesi produttori di questi elementi, l' andamento di questo indice aumenta di più rispetto a quello percepito da noi, cioè quello che dicono i telegiornali. Il fatto della benzina che una volta costava 41 lire, e con 100 lire facevi il pieno alla vespa 50 special, vuol dire che all' epoca, i consumi di questa materia erano meno elevati, e il potere "reale" della moneta poteva sopportare una cifra del genere. Attualmente sempre più persone nel mondo possono accedere a questi beni, il che non fa altro che aumentare la richiesta e di conseguenza il prezzo. Un altro fattore è il costo reale di un velivolo da caccia. Se prendiamo in considerazione un caccia del 1960 ed uno del XXI sec. osserviamo un radicale e sostanziale cambiamento dalle tecnologie applicate ( Ovvio ). Prima, la fusoliera era di alluminio, che per costruirla ci voleva molto meno, rispetto alle nuove fibre sintetiche come Kevlar e Carbonio.... Per ricavare questo elemento bastava la catena di produzione classica, per spiegarci quella che può produrre una caffettiera, dato che la produzione di un profilato di alluminio non richiede sofisticatissime tecniche. Invece se quella stessa fusoliera, la facessimo in Carbonio, la tecnica di produzione è molto specializzata e complessa il che non fa altro che aumentare i prezzi quasi esponenzialmente. La stessa cosa si può dire di tutto il processo di produzione del velivolo e le conseguenza economiche correlate. Poi il fattore speculativo è sempre imminente. Secondo il mio punto di vista, la ricerca tecnologica è sempre più cara, perchè produce beni concreti e con un valore reale, a discapito della moneta che svaluta, e di conseguenza più andremo avanti più l' accesso alla ricerca sarà difficile. Per gli aerei è la stessa cosa.
  12. E' plausibile..... Se un velivolo stealth non lo vediamo, allora complichiamogli la vita rendendo difficoltoso l' utilizzo dei suoi sistemi di bordo......
  13. Questa maniciata di velivoli rimaneti, penso che in definitiva si tratti di 7-8 velivoli, fanno parte delle macchine per lo sviluppo e la ricerca tecnica per il consorzio, che ogni paese mette a disposizione. Vengono gestiti direttamente da Alenia, con il contributo dell' ami. Alcuni di questi velivoli, fra qualche tempo verranno radiati, data la loro relativa anzianità e la vita piuttosto turbolenta che hanno vissuto. Gli altri Efa che non ho citato, sono operativi nei vari gruppi, dato che in qualsiasi condizione una linea di volo deve mantenere sempre una riserva di velivoli da cui accingere in caso di necessità. Penso che per il 37°, il destino è segnato; via i Viper, addio stormo.....
  14. Sarà la politica Buy American dello zio obama... Ormai l' Airbus e la Boing, sono arrivate a livelli tecnici impressionanti, non penso che una variazione del genere in una flotta commerciale comporti molti problemi.. In Alitalia, ci sono i 767, macchine a mio avviso eccezzionali, che operano insieme ai nuovi A 330, senza che nessun pilota si sia lamentato; anzi.... Anche nei caccia funziona così, ormai la concezione del caccia moderno tra noi europei e gli americani è quasi la stessa, con le stesse metodiche e tecniche.. Tantè che i piloti in determinati addestramenti passano dai velivoli americani ed europei senza alcun problema.... Altrimenti la Nato che esisterebbe a fare? L' Efa per esempio, è uno dei velivoli più interagibili che esistono.... Può lavorare in concomitanza con qualsiasi sistema di missione occidentale ( o quasi ), rendendo la vita dei piloti molto più semplice. PIù si va avanti, più la standardizazzione delle tecniche diviene sempre più marcata, per le nuove esigenze che si stanno aprendo....
  15. Certamente... Bisogna prendere in considerazione tutti i pareri disponibili... Sull' Efa, ho persino chiacchierato con un pilota Ceco, dicendo che ci avrebbe fatto volentieri un giretto, ma il Gripen non si comporta affatto male.
  16. Bhè, se vogliamo calcolare la minaccia J 20 cinese, penso che ce la facciamo benissimo con i nostri Efa... Già il nostro tifone allo stato dell' arte penso che basti a mettere in crisi quel velivolo, almeno per adesso... Questi progetti, se tutto va bene, li vedremo concretizzarsi tra una trentina di anni.
  17. Per questo, bisogna ammettere le capacità dei francesi.... Sono soli a sviluppare il velivolo, eppure raccolgono risultati interessantissimi......
  18. Si, volevo dire il Meteor.........scusate ..... Certamente il meteor renderà l' Efa una delle più temibili macchine da intercettazione.... Non sò se il Rafale possa controbbattere alla pari in questi termini.
  19. Bhè, è vero, su alcune cose sono andati per la leggera..... Questi sono articoli basati essenzialmente sui dati pubblici e dicerie, quindi è molto probabile che, qualunque sia il velivolo in questione, la veridicità delle fonti e dello scritto non sia completa... Poi, inseriamoci il fattore sentimentale........ A parte questo, il Rafale è un buon velivolo, ha dimostrato ottime doti di polivalenza in numerose esercitazioni, dimostrando sistemi avionici allo stato dell' arte e non, piuttosto avanzati ed efficenti. Può operare imbarcato e non, ed è equipaggiato con dei missili "locali" che hanno dato ottima prova di se, come il Mica....... L' Efa non può operare imbarcato, i missili Iris-t o amraam non sono ancora disponibili, per vari motivi diversi l' uno dall' altro, ma da quanto sembra, sia per il successo commerciale, sia per le opinioni che "girano", pare che l' Efa sotto molti punti di vista sia migliore.., ma purtroppo noi non possiamo saperlo.....
  20. Penso che tutti abbiano capito le esigue potenzialità del j20, se non come slogan politico cinese.....
  21. I Russi, dopo la disgregazione dell' Urss e tutti i casini dell' era yelsin, hanno fatto man bassa degli armamenti...... Parlando con un pilota russo di mig 25 e 29, mi raccontava che nei primi anni 90, molto spesso nei depositi mancavano missili ed armamenti vari; senza che se ne conoscesse il motivo.... Numerosi velivoli e mezzi rimasero fermi o abbandonati, e qualche ufficiale per "arrotondare" si rivendeva i pezzi o tutto il velivolo a collezzionisti occidentali o addirittura ( così si dice ), a varie forze armate interessate, come la Cina e qualche paese africano.
  22. Sulla carta è semplice.... Ma secondo me è difficile ottenere dei risultati ottimali in queste situazioni, o almeno necessari al lancio di un missile che colpisca il bersaglio...
  23. L' F 35 non ha bisogno di una visuale panoramica, dato che ha un sistema di visualizzazzione delle immagini esterne a 360 gradi. I piloti del Tifone invece, riescono a godersi un bel panorama dal loro cockpit....
  24. Famoso era il Fischio che emetteva il 104, che gli americani chiamavano Ululato...............
  25. Ce ne sono numerosi........ Il più famoso è lo storico duello tra il venerabile Villnev e un 104 ad Istrana nell '81, vinto dalla Ferrari 312 del canadese anche grazie alle condizioni non proprio favorevoli del tempo, che hanno costretto gli uomini dell' ami, a non ridurre al minimo il peso dell' aereo. C' è quello del 2003 a Grosseto tra la F 2003 g.a del traditore Schumacher e un Efa biposto, vinto questa volta dall' aereo 2 a 1, però questa volta le condizioni metereologiche condizionano la vettura. Poi c' è quello che hai postato te, tra la sopravvalutatissima Bugatti Veyron e un Efa della Raf ( l' Efa è il più sfidato ), anche questa volta il Tifone soffia di più dei 16 cilindri a doppia v della Bugatti e vince con uno stupendo passaggio a bassa quota rendendo l' automobile da oltre un milione di euro, un inutile gingillo su 4 ruote. Questi sono i più famosi, non ne ricordo altri......... La dicitura no step, si riferisce alle superfici mobili, flap e alettoni in genere, che sono meno resistenti della superficie alare, che essendo molto ampia offre agli specialisti un buon margine di movimento, sempre con estrema delicatezza........ AH! dimenticavo...... Due anni fà c' è stato il duello tra un tornado del 6° e una splendida Lambo Reventon, ma non mi ricordo il risultato. Per andare nel campo civile, nel 1991, nell' aeroporto di Milano Malpensa l' ex pilota di F1, Ivan Capelli ha sfidato su una violacea Lambo Diablo Vt, numerosi velivoli in partenza dalla pista di quell' aeroporto. Vinse contro i 737 e a 320, ma ci rimise le penne contro alcuni 767 e 747, che non è mai riuscito a battere.
×
×
  • Create New...