Jump to content

brain_use

Membri
  • Posts

    117
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Posts posted by brain_use

  1. 15 ore fa, Flaggy ha scritto:

    Che si stia sbagliando ad essere prudenti bisogna dimostrarlo e non basta dire che non ci sarà una guerra termonucleare per assicurarlo e nemmeno si ha voglia di essere vaporizzati per dimostrare che hanno torto i sostenitori di un intervento NATO più massiccio...

    Oltre tutto non è solo una questione di essere vaporizzati o meno a imporre la prudenza.

    Stravincere significa far collassare la Russia e il collasso della Russia non è la migliore delle opzioni per la stabilità e la sicurezza planetaria.

    PUC e il suo regime corrotto e criminale sono un problema, ma al momento tengono insieme la Russia e non tutti i modi di sconfiggerli porterebbero a una situazione migliore di quella in cui ci troviamo ora, tutti quanti, ucraini inclusi.

    Possiamo provare rabbia e sdegno di fronte alla mostruosità di questa guerra e di chi l'ha concepita, frustrazione e incredulità pensando a come il popolo russo (e non solo quello) si continua a fare abbindolare da una propaganda grottesca e patetica, ma non bisogna lasciarsi guidare dall'irrazionalita e dalla fretta.

    Chapeau. Esatto fino all'ultima virgola.

  2. 10 ore fa, Flaggy ha scritto:

    A quanto pare hanno già fatto una puntata oltre il Dnepr sbarcando nella penisola di Kinburn...

    ...oppure...

    Il mondo va al contrario: mentre Zelensky va a Mykolaiv e Kherson, PUC sta rintanato...

    cheering-crowds-welcome-president-zelens

    Onestamente se posso credere alla puntatina di disturbo, faccio fatica a immaginare che possano aver davvero preso tutta la penisola di Kinburn. Ti risulta siano equipaggiati per operazioni anfibie di questa portata?

  3. "Non credo però che gli ucraini avrebbero usato quel ponte per passare dall'altra parte: anche per loro sarebbe stato un collo di bottiglia e di fatto sono già dall'altra parte più a nord...dove possono anche tagliare il corridoio che collega Donbass e Crimea, lasciando a questa solo il ponte di Kerch...finchè dura...  "

    infatti credo che la barriera del Dnepr alla fine possa fare più che comodo agli ucraini che possono quasi "ignorare" quel fronte e far convergere le forze sui fronti del Donbass e in direzione Mariupol/Melitopol.

  4. 2 ore fa, Titanik ha scritto:

    nell'ottimo video https://www.youtube.com/watch?v=XOqq9ALn1Tw  di Massimo Mazzucco, che merita di essere visto tutto, dal minuto 49:20 c'è una chiara ricostruzione della strage di Odessa.

    in quest'altro ottimo video di Byoblu, https://www.byoblu.com/2022/04/29/grandangolo-pangea-la-rassegna-stampa-internazionale-di-byoblu-45-puntata/ , dal minuto 3:05 si parla ancora di della strage di Odessa, con in più le immaggini che Mazzucco non si è sentito di inserire. Si potrà notare una donna incinta stesa su una scrivania, uccisa con un filo della corrente.

    Caro Sig.re Vorthex, lei è solo chiacchiere e distintivo, le chiacchiere sono quelle dei post precedenti, il distinitvo quello che userà per bannarmi e cancellare questo post.

     

    E già uno che, oltre a citare il re dei bufalari, definisce un suo prodotto "ottimo" dimostra di non aver capito nulla.

    Per rincarare, aggiungi byoblu...

    Informati su fonti d'informazione, non di dis-informazione.

  5. Il 3/8/2019 in 00:29 , Flaggy ha scritto:

    Decisamante non è un velivolo nato sotto una buona stella...

    Oltre allo stop produttivo per mancanza di nuovi clenti, c'è anche il pensionamento anticipato da parte di quelli vecchi.

    https://www.flightglobal.com/news/articles/air-france-evaluates-a330neo-as-a380-replacement-460025/

    Io lo scrissi in tempi non sospetti: come per il Concorde si è deciso che lo si voleva "più veloce" adesso lo si è voluto "più grande".

    Le scelte industriali si fanno con le analisi di mercato, non in base alle velleità da grandeur.

    Senza nulla togliere alle capacità ingegneristiche dimostrate, beninteso.

  6. Dire che sono rimasto basito a leggere, solo oggi purtroppo, il titolo di questo thread è poco...

    Conobbi Stefano di persona alcuni anni fa ad una conferenza di Paolo Attivissimo e, da allora, ho sempre associato quella bella persona a questo simpatico nickname.

    Mi dispiace, davvero tanto.

    Le mie più vive condoglianze, per quel che valgono, ai suoi cari tutti.

  7.  

    Un UAV tattico vola ad una velocita inferiore ai 400 km orari e non dispone di missili aria-aria.

     

    Si tratta quindi di un facile preda anche per aerei che sono poco sofisticati come un F4E o un Mig21

     

     

    Potrebbe aver senso,se gli UAV da proteggere fossero più di uno contemporaneamente?

    Nel caso,un F-22 per proteggere un'area dove ci possono essere molti UAV.

     

    Comprenso benissimo entrambe le osservazioni.

    Quel che intendevo dire, però, è che il concetto di UAV si basa anche sull'opportunità di ridurre il rischio per le risorse umane.

    Ma se per far volare un UAV ho bisogno un caro vecchio pilota su un F-22, evidentemente, siamo ancora molto lontani dal poter far a meno del pilota e del suo skill, almeno nella componente di supremazia aerea. Fine OT.

×
×
  • Create New...