Jump to content

Unholy

Super Moderatori
  • Posts

    1,300
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

Posts posted by Unholy

  1. 33 minuti fa, amartya ha scritto:

    Mariupol: Primo breaktrough della Guerra e primo punto di caduta della pace.

    Osservando il punto della situazione fornito dall'ISW Russian Offensive Campaign Assessment, March 17 | Institute for the Study of War (understandingwar.org) possiamo ipotizzare che la presa e caduta di Mariupol (vedere mappa dettagliata) è vicina. Gli ucraini sarebbero ormai confinati in pochi kmq. Circondati da ogni parte e dal mare le probabilità di uscirne fuori sono bassissime. (per come è messa la situazione in quella città sta avvenendo una mattanza). La conquista di Mariupol potrebbe rappresentare al contempo il primo obiettivo strategico, sebbene non primario, raggiunto da Mosca e, visto come sta andando la situazione per l'esercito russo, una possibile via di uscita per Putin che potrebbe cessare le ostilità ed "accontentarsi" di aver collegato le repubbliche separatiste con la Crimea.

    Per farlo diventare un punto di caduta quanto meno per una tregua bisogna che Putin capisca che la presa di Kharkiv avrà un costo molto ma molto più alto.

    Dopo Mariupol ci sono due opzioni probabili:

    1) Tregua. Putin offre il cessate il fuoco e la guerra finisce almeno momentaneamente in attesa di un trattato di pace. Sarà costata tante vite agli ucraini ed ai russi ma nessuno vince clamorosamente e nessuno perde la faccia clamorosamente (più i russi in ogni caso ma non al punto da mettere in dubbio la leadership di Putin) e certamente si è evitata una escalation paurosa;

    2) Perseguimento dell'obiettivo di Kharkiv ovvero di Odessa. In tal caso i russi potrebbero non raggiungere l'obiettivo trasformando la campagna di Ucraina in una disfatta.

    Una domanda: lo studio in oggetto prende veramente soltanto le informazioni dai link dei social che sono elencati in calce? Perché se è così, l'attendibilità è pari a zero....

  2. 8 ore fa, Simone ha scritto:

     Non è uno scherzo, pare che all' interno del Movimento 5 Stelle vi sia un "cauto ottimismo" che, grazie alla opera di persuasione di tutti gli Stati europei e dalla credibilità che il Movimento si è conquistato al di fuori dell' Italia come nemico dell' imperialismo, i Talibani siano indotti a formare un "governo inclusivo" che "rispetti i diritti di tutti". Pare anche che una importante organizzazione non governativa attiva in campo medico stia cercando, per così dire, di fare opera di persuasione sui capi Talibani affinché usino moderazione e non si ripetano gli orrori del passato. Personalmente non sono fiducioso, non credo assolutamente che i capi islamici siano uomini primitivi che si facciano convincere con le parole come accadeva con i nativi nel XVI secolo, , ma se questi sforzi portassero a qualcosa sarebbe un risultato rimarchevole.

    Non dimentichiamo che la Russia ha vincolato il riconoscimento dello Stato Talebano a una serie di promesse relative ai diritti umani. In questo caso, anche se non sono stati pubblicati i dettagli di questo accordo, ho la sensazione che non siano soltanto parole, ma ci siano delle misure già previste in caso di non rispetto degli accordi presi. Lo stesso, più o meno, vale per la Cina.

     

    Quote

    I talebani hanno promesso alla Russia che costruiranno "un Afghanistan libero dal terrorismo e dal traffico di droga, dove i diritti umani saranno rispettati. Un Paese che avrà buone relazioni con il mondo intero". Lo ha detto l'ambasciatore inviato da Mosca a Kabul, Dmitry Zhirnov, al canale televisivo Russia 24: "Osserveremo la loro linea reale. Vogliamo che l'Afghanistan sia civilizzato, vogliamo che non ci sia terrorismo in Afghanistan, vogliamo che non ci sia droga, vogliamo che i diritti umani siano rispettati, vogliamo che l'Afghanistan abbia buone relazioni con tutti i paesi del mondo", prosegue. "Tutte queste promesse ci sono già state fatte dai talebani, speriamo che vengano rispettate". Difficile credergli.

     

  3. Mr. franciwzm,

     

    sei già stato invitato da Vorthex a piantarla.

    Caso non te ne sia accorto, si tratta di uno dei nostri super moderatori, ovvero, o la pianti o ci saranno consequenze.

    Volgiamo attenerci allo scopo del 3D, ossia, aggiungere informazioni pertinenti al Pak-Fa e smetterla con le solite discussioni soggettive senza scopo?

     

    Last warning!

     

    Thanks.

  4. Signori,

     

    a questo punto mi sento d'intervenire.

    Primo punto: non aggiungete ulteriori commenti poersonali, per cortesia.

    Solo informazioni tecniche o news da fonti autorevoli.

    Smettiamola immediatamente con i battibocca inutili, a pena che si applichi il regolamento e le rispettive sanzioni.

     

    Cortesemente... risparmiatemi il piacere.

     

    Thanks.

  5.  

    vorrei offenderti ma credo la natura sia stata sufficientemente crudele con te per la tua stupidità

     

    Egr. papo90,

     

    con il commento citato, hai infranto il nostro regolamento al punto: 1.3 - Non sono tollerati insulti fra utenti.

     

    Ti comunico pubblicamente il fatto, onde serva d'esempio per tutti gl'altri utenti.

    Non solo hai offeso direttamente un altro utente, nonché uno dei Super Moderatori del forum.

    Capirai che vorthex non è uno dei membri dello staff casualmente, ma ha anni di contribuzioni nella comunità e nel pieno della correttezza.

     

    Non ci sono scusanti, indipendentemente dal fatto che tu ti sia sentito offeso in qualche strana maniera, dato che sono chiare nel regolamento le attitudini da prendere in quel caso.

     

    A questo punto, applico una giusta punizione: sospensione per una settimana.

     

    T'invito a rivedere il tuo atteggiamento se pretendi continuare membro della nostra comunità e rimango a disposizione per chiarimenti, secondo il regolamento (utilizza MP).

  6. Qualcuno ha notato le alette di controllo? Questa volta USA hanno copiato i russi o sono solo "freni aerodinamici" per la fase di rientro?

     

    SpaceX-Grid-Fins-Falcon-9-v1.1-SpaceX-ph

  7. Nonostante non riesca ancora a capacitarmi dell'accaduto, prima di tutto volgio lasciare alla famiglia di {Legolas} (come ho sempre conosciuto e trattato il buon Stefano) le mie più sentite condoglianze.

    Non ho avuto la possibilità di conoscerlo personalmente, tanto meno direttamente, ma ci siamo iscirtti alla comunità nello stesso periodo.

    Sono stati dieci anni di scambi di idee e condivisione della passione comune per l'aviazione.

    Mancherà senza dubbio tantissimo la correttezza, la positività, l'ottimismo e tante altre caratteristiche che {Legolas} ha sempre dimostrato.

     

    Non mi resta che lasciare anche il mio saluto: sii fiero, ovunque tu sia, di quello che sei stato in questa comunità, hai lasciato una tua traccia indelebile!

    Grazie del tempo che ci hai dedicato.

    È stato un vero privileggio!

     

    "Non si può scegliere il modo di morire. E nemmeno il giorno. Si può soltanto decidere come vivere. Ora." (Joan Baez)

  8. Non solo una questione di "agganciare" un SR-71, ma di tempi!

    Pensato questo: un SR-71 a 3000Km/h in rotta diretta contro di voi, anche se localizzato a 100 Km di distanza, vi conede solo due minuti prima di passare sulle vostre teste. Questo a 30.000 metri di quota e, una volta passato su di voi, si allontana a 3000Km/h... Questa è la difficoltà d'intercettare un SR-71.

    Un aereo a terra, non farebbemai in tempo a fare uno scramble effettivo. Certo, un Mig-31, con missili odierni, già in volo a alta quota e, caso mai, con l'aiuto di un A-50M avrebbe buone possibilità d'intercettare un SR-71. Bisogna però considerare che ci sono decine di anni di differenza fra lo scenario attuale e il periodo di servizio pieno dell'SR-71.

    A tutt'oggi, sicuramente una preda difficile!

  9. Non sono d'accordo ulla questione che sia impossibile sfuggire ad un missile che tira 30g...

    Ovvero, non c'entra quanti "g" tira il missile.

    Il raggio di curva che ha un AIM-120D a 30g è comunque molto maggiore di quello di un Pak-Fa a velocità subsonica...

    Il vero problema è la combinazione del tempo di scoperta del missile (inteso come direzione di avvicinamento e distanza), la velocità di avvicinamento dello stesso e, anche, la sua capacità di manovra (assolutamente non dettata soltanto dai "g" che può incassare).

    Rimane il fatto che, la soppravvivenza di un qualsiasi mezzo da combattimento dipende, soprattuttto, dalla sua situation awareness.

    La manovrabilità di un caccia, serve a sfruttare meglio questa "consapevolezza della situazione".

    Come esempio, un aereo supermanovrabile riuscirà a sfruttare meglio (in tempi minori) un'eventuale copertura di terreno rispetto a un caccia più convenzionale.

    Tutti gl'elementi di un sistema d'arma sono importanti. Inutile dire che, più "carte hai nelle maniche", meglio è...

    Con questo, anche la manovrabilità, ha sempre il suo peso.

  10. Di fatti la RCS dell'F-22, almeno da quanto reso pubblico, è minore:

     

     

    The U.S. Air Force, in it’s effort to get money to build more F-22s, has revealed just how “stealthy” the F-22 is. It’s RCS (Radar Cross Section) is the equivalent, for a radar, to a metal marble.

     

    Fonte: http://www.f-16.net/f-16_forum_viewtopic-t-4408.html

     

    Solo a titolo di curiosità (OT):

     

    http://www.thehowlandcompany.com/radar_stealth/RCS-Lockheed_F-22.htm

  11. Allora... forse non sono stato chiaro e cerco di spiegare meglio: i Mi-35M acquistati dal Brasile hanno anche strumentazione locale (di base israeliana). In pratica, lo stesso livello degli F-5M, A-1M, A4-M modificati localmente. Non da sottovalutare aziende locali quali la Elbit e, soprattutto, la Embraer, che sicuramente farebbero parte dell'affare per il Pak-Fa. Ricordo che la stessa Embraer sta progettando aerei di concezione abbastanza moderna, anche se non si parla di quinta generazione di aerei da caccia, come per esempio il C-390, dimostrando che il potenziale industriale specifico del settore aeronautico esisterebbe pure. E poi, mica ho paragonato il Mi-35 al Pak-Fa, ma soltanto le ripercussioni derivate dall'acquisto di materiale russo di ultima generazione...

    Solo a titolo illustrativo, il cockpit dell'F-5M:

     

    Tigerbr-cabine.jpg

     

    Va anche considerato che, fino all'arrivo dei Su-30MKV e Su-30MK2V del Venezuela, il Brasile ha sempre avuto macchine fra le più moderne del sudamerica.

    Quando ho parlato di altrettanto costosi, riferendomi proprio ai Su-30, rispetto al Pak-Fa, non puntavo al costo di fabbricazione, ma quello di operazione.

     

    Con tutto ciò, non voglio dire che il Brasile può permettersi di progettare um caccia di quinta generazione, ma che un programma di produzione del Pak-Fa com molta trasferenza di tecnologia (come previsto dal programma FX-2), gioverebbe molto l'industria locale. Inoltre, considerando i concorrenti, ritengo che l'aereo che meglio si adeguerebbe alle esigenze brasiliane, sia veramente della classe Su-27/Pak-Fa. Considerando che, oltre a dover avere capacità di assumere ruoli diversi (aria-aria, aria-suolo, antinave, ECR, ecc.), deve avere anche autonomia più grande possibile per pretendere di coprire il territtorio brasiliano, con distanze immense fra possibili basi operative. Poi, la base di aparteneza dei 24 caccia da acquistare, sarebbe a Anápolis (Brasíilia) proprio al centro del paese. Forse, si potrebbe pensare all'F-18 Silent Hornet come alternativa, ma non so a che punto gl'USA sarebbero disposti a trasferire tecnologia al Brasile...

     

    Direi comunque che stiamo andando troppo OT. Ne riparleremo se il Pak-Fa sarà considerato al momento della definizone del programma FX-2.

  12. Non sono pienamnete d'acordo con voi: il Brasile há già acquistato 12 Mi-35M, perciò, le ripercussioni derivate dall'acquisto di materiale russo di ultima generazione, ormai, sono superate.

    La gestione di aerei dela complessità del Pak-Fa, nonostante rappresenti uno sforzo notevole per la FAB, porterebbe anche grande apporto di know-how, che è uno dei presupposti del programma FX-2.

    Inoltre, bisogna ricordare che altri paesi del sudamerica com meno risorse del Brasile, gestiscono aerei non molto meno complessi e altrettanto costosi del Pak-Fa. Più che altro, non credo che gl'altri concorrenti se ne staranno a guardare senza offrire vantaggi che la Russia forse non può includere nel "pacchetto" FX-2. Ormai, comunque, se ne riparlerà nel 2015, fino a quando saranno gl'F-5M a dover curare lo spazio aereo brasiliano....

     

    11022011_Mi-35_FAB.jpgF5M%203.jpg

  13. Mi permetto di fare un piccolo "appunto" al tuo commento, nonostante non metta assolutamente in dubbio la tua esperienza: quale sarebbe l'avversario che metterebbe in conto di perdere 2/3 aerei d'attacco su 4, per compiere uma missione?

    Non credo próprio che il fato di avere un sistema di guida del genere metta in dubbio le capacità del SAM in questione, dato l'alto percentuale di sucesso dello stesso.

    Sicuramente un sistema valido, dentro la missione che si propone a compiere.

    Certo anche che, nessun paese al mondo può pensare di non avere altri sistemi di difesa complementari, anzi, direi che i SAM sono piccola parte di un vero sistema di difesa antiaerea.

  14. Scusatemi...

    Prima di tutto, attenzione ancora a non far divenatre discussioni su un tema preciso, semplici diatribe personali...
    Poi, se guardiamo le foto di sotto, si può verificare che le finiture del prototipo YF-22 sono comunque decisamente migliori del Pak-Fa.
    Fermo resta che bisognerà vedere l'aereo di serie per capire come sarà il suo aspetto finale. Potrebbero anche riuscire a correggere quelle fughe nei pannelli e differenze di spessore, no?

     

    yf-22_19_of_47.jpg

    lockheed_yf_22_by_shelbs2-d4z7rwo.jpg

    yf-22_42_of_47.jpg

×
×
  • Create New...