AN/ALE-47 CMDS

Sistema dispensatore di contromisure.

AN/ALE-47 01



L’ ALE-47 è considerato il miglior sistema “spendibile” di contromisure per la neutralizzazione e l’ identificazione di missili a guida infrarossa e radar.
Nelle prove di combattimento aereo, la scelta del ALE-47 è risultata la più affidabile ed efficiente per la protezione sia dell’ aereo che del pilota.

Il dispensatore di contromisure AN/ALE-47 dispone di un sistema di controllo computerizzato riprogrammabile per l’ erogazione di inganni, al fine di migliorare la capacità di sopravvivenza dell’ aereo in combattimento.
L’ ALE-47 è stato progettato per lanciare sia contromisure elettroniche che a dispersione calorica, anche contemporaneamente, pur di ingannare eventuali minacce con guida e ricerca radar, infrarossa o combinata provenienti dall’ aria o dal suolo.
Per tale motivo l’ apparecchio si classifica come sistema di contromisura “intelligente” (minacce intelligenti richiedono contromisure intelligenti), adattabile contro ogni tipo di ostacolo anti-aereo.
Il sistema ALE-47 è la versione aggiornata dell’ ALE-40, ora più automatizzata e programmabile.
Questo dispositivo interforze viene prodotto dalla Tracor, Austin e TX.
Il programma AN/ALE-47 è stato gestito dal Centro Sistemi Aeronautici (ASC/LN).
L’ US Navy ha acquistato , tra il 1998 e il 2003, 520 apparecchi.

La cartuccia a impulsi CCU-136A/A è una nuova contromisura spendibile che non soffre di accensione anticipata o di inaffidabilità in ambiente elettromagnetico (EME) a bordo dell’ aereo.
La CCU-136A/A è sensibile ai pericoli di radiazione elettromagnetica (HERO) provenienti dagli ordigni.
Tutte le precedenti contromisure spendibili aviotrasportate con cartucce ad impulsi riducono la loro efficienza in ambiente elettromagnetico. Per questo, la cartuccia CCU-136A/A dispone di una gabbia di protezione e di un filtro a bassa radiofrequenza (RF) per eliminare le minacce HERO.
Nei sistemi erogatori di contromisure AN/ALE-39 ed AN/ALE-47, le cartucce CCU-136A/A sono risultate sicure ai test HERO.

Le CCU-136A/A hanno le stesse qualità balistico/funzionali delle CCU-136A e sostituiranno le CCU-41/B, le CCU-63/B e le cartucce ad impulso CCU-136A.
Le CCU-136A/A vengono usate per erogare tutte le attuali “Airborne Expendable Countermeasure” (ABN EXP C/M), e i dispositivi di protezione Fiber Optic Towed Decoy (FOTD: inganni in fibra ottica che proteggono dalle armi radar-guidate).
Il sistema lanciatore di contromisure AN/LE-47 è stato sviluppato per sostituire i modelli AN/ALE-39, anche se per ora l’ US Navy non è intenzionata a modificare i suoi aerei poiché non rappresenta una necessità prioritaria.
La modifica ALE-47, iniziata nel 2000, ha scopo di ridurre i costi: durante gli ultimi 10 anni, infatti, l’ ALE-39 ha registrato 141 incidenti TFOA , e il suo costo annuale per le ore di volo è stato 3,5 volte il costo operativo dell’ ALE-47.
Inoltre, l’ ALE-47 presenta una maggiore affidabilità e facilità di manutenzione maggiore rispetto al ALE-39, con conseguente aumento della prontezza del velivolo.
Le modifiche di oltre 1.375 sistemi inizieranno sui lotti F-14B/D, EA-6B e F/A-18C/D da 12 a 17.

L’ ALE-47 è il sistema più affidabile per erogare qualsiasi tipo di contromisura nel tempo e modo desiderato.
Per ciò questo sistema è destinato, per almeno i prossimi decenni, a rimanere tra i migliori dispositivi di autoprotezione “intelligente” sia per gli aerei che per il loro equipaggio.

AN/ALE-47 02

by Antonio "Blackviper" Rocca
2004


^Top