Jaguar A
Variante monoposto da attacco per l'aviazione francese (AdA).

Jaguar B
Denominazione generica delle varianti T, biposto da addestramento per la RAF

Jaguar E
Variante biposto da addestramento avanzato per l'AdA.

Jaguar S
Denominazione generica delle varianti GR, monoposto da attacco per la RAF.

Jaguar GR.1
Denominazione specifica dei Jaguar S della RAF.

Jaguar GR.1A
Primo importante upgrade dei GR.1 della RAF. Nuovo sistema di navigazione, nuovo RWR, motori potenziati Adour 104 e slitte per missili classe Sidewinder sopra le ali.

Jaguar GR.1B
Denominazione assegnata a un certo numero di GR.1A predisposti per il pod di illuminazione laser TIALD.

Jaguar GR.3
Denominazione dei GR.1A/B sottoposti al programma di upgrade Jaguar-96, con pod TIALD e nuovo sistema di navigazione/attacco.

Jaguar GR.3A
Denominazione dei Jaguar sottoposti al programma di upgrade Jaguar-97, con miglioramenti al sistema di navigazione/attacco, nuovo cockpit e predisposizione per l'utilizzo di visori notturni NVG e casco HMS.

Jaguar T.2
Denominazione specifica dei Jaguar B della RAF.

Jaguar T.2A
Aggiornamento dei T.1 corrispondente allo standard del GR.1A.

Jaguar T.4
Aggiornamento dei Jaguar T con alcune delle migliorie introdotte nei Jaguar GR.3/GR.3A.

Jaguar I (International)
Denominazione generica del Jaguar per l'esportazione, con motori Adour 804 corrispondenti agli Adour 104.

Jaguar M
Versione navalizzata per l'impiego sulle portaerei francesi, mai entrata in produzione.

Jaguar ES/EB
Denominazione dei Jaguar I monoposto e biposto acquistati dall'Ecuador.

Jaguar OS/OB
Denominazione dei Jaguar I monoposto e biposto acquistati dall'Oman.

Jaguar SN/BN
Denominazione dei Jaguar I monoposto e biposto acquistati dalla Nigeria.

Jaguar IS/IB
Denominazione dei Jaguar I monoposto e biposto acquistati dall'India.

Jaguar IM
Denominazione dei Jaguar I indiani dotati di radar Agave e missili antinave Sea Eagle.

Jaguar ACT
Velivolo sperimentale utilizzato dall'industria inglese come banco prova delle tecnologie di controllo del volo su aerei instabili con sistema FBW, poi incorporate nel dimostratore tecnologico EAP e nell'Eurofighter.


^Top