F-4 Phantom II trittico

Riferito a
F-4 E

Costruttore
McDonnell Douglas

Funzione primaria
Caccia multiruolo

Equipaggio
Due (pilota, navigatore/addetto ai sistemi)

Dimensioni
Lunghezza : 19,2 m

Apertura alare : 11,77 m

Altezza : 5,02 m

Superficie alare : 49,2 mq

Pesi
A vuoto : 13.750 kg

Massimo al decollo : 28.030 kg

Propulsione
Due turbojet General Electric GE-J79-17A da 5.400 kg/s di spinta a secco ciascuno, e 8.120 kg/s di spinta ciascuno con postbruciatore.

Carburante interno : 7.600 litri circa

Rifornimento in volo : si, con sonda retrattile.

Prestazioni
Velocità max : Mach 2,2 a 11.000 m; Mach 1,2 sul livello del mare.

Quota operativa massima : 18.000 m

Velocità di salita iniziale : 210 m/s

G limit : +7 / -3 G

Rateo di virata massima sostenuto (STR) : 9 gradi/sec

Rateo di virata massima istantaneo (ITR) : 12 gradi/sec

Autonomia max : 3.000 km con 3 serbatoi esterni.

Raggio d'azione operativo : circa 1.000 km con 3 serbatoi esterni ed armamento aria-aria.

Avionica
L'F-4E è stato oggetto di molti ammodernamenti da parte dei suoi utilizzatori (ad esempio con il moderno radar APG-65 compatibile con i missili AMRAAM), ma la suite avionica originale è questa:

  • Radar Westinghouse AN/APQ-120 multimode
  • Sistema di allarme ESM/ECM Itek AN/ALR-46
  • Sistema di navigazione/attacco Lear Siegler AN/ARN-101(V)
  • Sistema elettro-ottico di identificazione del bersaglio AN/ASX-1
  • Pod di illuminazione laser AN/AVQ-26 Pave Tack
  • Jammer Pod AN/ALQ-131

Armamento
Un cannone M61A1 Vulcan a sei canne rotanti con 640 colpi;

4 missili aria-aria a guida SARH AIM-7 Sparrow in appositi alloggiamenti sotto la fusoliera.
Un punto d'attacco centrale di fusoliera “bagnato”, 4 punti d'attacco subalari di cui i due esterni “bagnati”, per un carico utile complessivo di oltre 7.000 kg. 

La configurazione tipica aria-aria è di 4 missili Sparrow, 4 missili Sidewinder e 2-3 serbatoi esterni.
Le configurazioni aria-suolo sono molteplici, giacchè il Phantom è omologato al trasporto di quasi tutte le armi convenzionali e nucleari dell'USAF. Conservando sempre i 4 missili Sparrow, il punto d'attacco centrale di fusoliera può essere impiegato per un pod di illuminazione laser o un pod ECM (più raramente per un serbatoio ausiliario) mentre i due punti d'attacco subalari esterni sono solitamente occupati da serbatoi ausiliari. Ai punti d'attacco interni possono essere agganciate 2 bombe laser tipo Paveway oppure – sfruttando gli attacchi multipli MER -  6 bombe cluster o 6 missili Maverick o sei bombe Mk 82 , tanto per fare alcuni esempi.
Tra quelle tipiche ci sono: un pod di designazione laser, due serbatoi e 2 bombe Paveway; 2 serbatoi e 6 missili Maverick; 1 serbatoio e 12 bombe cluster.


^Top